Logo San Marino RTV

Spal-L'Aquila 3-0

2 nov 2014
Spal-L'Aquila 3-0
Spal-L'Aquila 3-0
Quando si dice, il calcio sfugge a qualsiasi logica.
La Spal arrivava dalla grande impresa di Grosseto mentre l'Aqulia era reduce dalla bruciante sconfitta interna con il Pisa, la prima della gestione Zavattieri.
Ti aspetti una gara che confermi le ambizioni di una Spal, che di fronte al pubblico amico aveva raccolto 10 punti nelle ultime quattro partite ed invece agli abruzzesi, bastano 35 minuti per archiviare una partita, che denota la grande qualità della formazione ospite.
Il primo squillo suona al diciottesimo, quando Pacilli anticipa di testa il diretto avversario e firma il vantaggio dell'Aquila.
Evidenti le responsabilità del difensore Legittimo che si fa sorprendere dall'inserimento del fantasista rossoblu.
La Spal accusa il colpo e gli ospiti ne approfittano.
Sull'asse Perna, Pacilli, Sandomenico arriva il raddoppio.
Splendida azione in profondità e diagonale che supera l'incolpevole Menegatti.
La squadra di Zavattieri è padrona del campo e dopo alcuni tentativi di Pacilli e Perna, arriva anche il terzo gol.
Minuto 35, sulla conclusione di Sandomenico, puntuale inserimento di Perna che di piatto, infila la porta della Spal.
Un passivo che potrebbe diventare ancora più pesante, se non fosse per alcuni interventi di un super Menegatti.