Logo San Marino RTV

Ulivieri e Pincolini a guida della nazionale di San Patrignano

6 ago 2013
Ulivieri e Pincolini a guida della nazionale di San Patrignano
Ulivieri e Pincolini a guida della nazionale di San Patrignano
Un "Commissario tecnico" d'eccezione per San Patrignano. A seguire la squadra di calcio della comunità di recupero, almeno una volta al mese, ci sarà, a fianco del 'mister' Marcello Chianese, il presidente dell'Associazione italiana allenatori Renzo Ulivieri, accompagnato da Vincenzo Pincolini, ex preparatore atletico di Milan e Inter oltre che della Dinamo Kiev. Ad essere coinvolti, spiega una nota della comunità romagnola, ''sono i trenta ragazzi della squadra di calcio ancora in attesa di sapere se il prossimo anno sarà impegnata nel campionato di seconda o terza categoria. E da oggi - si legge - protagonista di un nuovo progetto di formazione che agli allenamenti unirà la cura di un blog sull'esperienza della squadra'' tenuto dagli stessi giocatori e dall'allenatore Chianese. ''Il primo consiglio che sento di trasmettere - racconta Renzo Ulivieri - è quello di lavorare e di divertirsi ma prendendo sempre le cose sul serio, perché solo in questo modo si può crescere. Lo sport - aggiunge il tecnico toscano - non è positivo in sé, ma solo se c'è la volontà di riempirlo di contenuti positivi. In questo senso possiamo parlare di un percorso educativo''. Per la compagine di San Patrignano, sottolinea Vincenzo Pincolini ''ho in serbo tanti progetti ma soprattutto la voglia di trasmettere amicizia e tanto calore, perché la parte motoria funziona solo se accompagnata dal sentimento. È bello essere qui - conclude - perché si riscoprono quei valori di condivisione che negli anni sono stati sacrificati all'idea di professionalità e alla voglia di raggiungere risultati importanti''. L'idea del blog, precisa la nota di San Patrignano, è di Michele di Cesare, direttore del mensile Il Nuovo Calcio. ''L'esperienza del team di San Patrignano può rappresentare un utile punto di riferimento e un aiuto per tante realtà esterne. Sono sempre di più gli allenatori - chiosa - che si trovano a fronteggiare problematiche legate al mondo della droga e San Patrignano può offrire spunti di riflessione e risposte importanti''.