Logo San Marino RTV

Bella San Marino Academy a Sassuolo: 1-0 neroverde all'82'

La squadra di Alain Conte cade sul campo del Sassuolo secondo in classifica a soli 8 minuti dalla fine. Decide la rete di Pirone all'82'.

di Alessandro Ciacci
12 ott 2020

Dopo il primo storico successo in Serie A contro la Florentia, la San Marino Academy è chiamata ad un vero e proprio esame di maturità contro il Sassuolo secondo in classifica, poco sotto alla Juventus e poco sopra al Milan. Impegno tra i più ostici per la formazione di Alain Conte contro una delle squadre più in forma dell'intero campionato. Eppure la difesa regge alla grande, imbriglia la manovra neroverde e l'Academy non disdegna a ripartire. Come quando Muya se ne va sulla destra, serve capitan Menin che resiste alla carica e trova l'ex Camilla Labate sola sul secondo palo. Tentativo ribattuto da Santoro in maniera provvidenziale. Il Sassuolo risponde con la fuga della stessa Santoro, batti e ribatti in area che favorisce Pirone anche se l'attaccante di Piovani non si coordina e non trova la porta. E' l'ultima emozione del primo tempo.

Il secondo si apre con una nuova chance per le Titane, ancora per Labate. La punizione di Montalti cerca Muya, anticipata da Mihashi. La 17 è completamente sola sul secondo palo ma non inquadra lo specchio della porta per pochissimo. Le neroverdi fiutano il pericolo e accelerano, al 63' è decisiva Ciccioli a respingere con i piedi il tentativo ravvicinato del crack maltese Haley Bugeja, classe 2004. L'estremo difensore biancazzurro si ripete anche sulla conclusione dalla lunga distanza di Mihashi mentre, sull'altro versante, Muya apparecchia per Di Luzio che arriva stanca e calcia debolmente tra le braccia di Lemey. Il match rimane equilibrato, Mihashi va a botta sicura ma Venturini si frappone e ammortizza per la facile parata di Ciccioli. A 8 minuti dalla fine cade il muro di San Marino, merito dell'asse Dubcova-Pirone. Grande assist della prima, splendida torsione della seconda ed il Sassuolo passa in vantaggio. Nel finale Corazzi impatta bene ma non trova la porta, termina 1-0 ma l'Academy esce a testa alta dall'Enzo Ricci. Il prossimo weekend, contro la Roma, si può sognare un risultato di prestigio.