Logo San Marino RTV

Il Klaksvik vince 4-0 contro un Tre Fiori anche sfortunato

La squadra di Matteo Cecchetti subisce la prima rete su calcio di rigore. Nella ripresa i gialloblu centrano una traversa e un palo

di Elia Gorini
5 lug 2019

Cuore e determinazione, unite ad un buon approccio alla gara non bastano al Tre Fiori contro i professionisti del Klaksvik. La squadra delle Isole FarOer s'impone al San Marino Stadium per 4-0. L'avvio è equilibrato, l'episodio la sblocca. E' il 29' quando il direttore di gara assegna il rigore alla squadra ospite per la manata di Righetti su Jonn Johannesen. Sul dischetto si presenta Bjartalio che spiazza Aldo Simoncini con un rigore perfetto. Dall'altra parte il Tre Fiori ci prova su palla inattiva, Andrea Compagno non riesce a girarsi, l'azione sfuma. Al 32' il Klaksvik raddoppia. Gran cross dalla destra Danielsen, Jonn Johannesen sovrasta di testa il diretto avversario, Simoncini non può nulla è 2-0 per gli ospiti con un gran gol.

E' un buon momento per il Klaksvik, che sbatte al 38' contro Simoncini sulla conclusione di Danielsen. Il 2-0 può essere il risultato che chiude il primo tempo, il Klaksvik va il riposo trovando il tris nel recupero. Fa tutto Patrik Johannesen che di piattone destro mette la sfera sul palo lontano e all'intervallo è 3-0. Nella ripresa la fatica si fa sentire, Simoncini è ancora molto attento nel respingere la conclusione Sandmael, poi è la sfortuna sotto forma di traversa a fermare il Tre Fiori. Andrea Compagno gira di testa, la palla è respinta, il Tre Fiori meriterebbe la rete, che invece trova per il poker finale ancora il Klaksvik con Danielsen che ribadisce in rete un'altra respinta di Simoncini. L'avventura europea del Tre Fiori si riassume nell'ultima occasione della partita, Apezteguia fa tutto bene, ma tra lui e la gioia internazionale c'è ancora il palo a dire di no.