Logo San Marino RTV

L'era Varrella tra Nations League e qualificazioni ad Euro 2020: 14 mesi con un solo acuto

Varrella da mercoledì 20 novembre resterà in attesa di comunicazioni

di Lorenzo Giardi
21 nov 2019
L'era Varrella
L'era Varrella

Non c'è nulla che mi preoccupa, la persona più preoccupata è mia moglie perchè sa benissimo che se tornassi a casa con 8 goal sul groppone non lo sopporterei, ma non sopporterei nemmeno un 1 -0 o forse nemmeno un pareggio”. Aveva esordito così il 20 gennaio 2018, giorno della sua presentazione, Franco Varrella, primo commissario tecnico non sammarinese della storia della Nazionale di San Marino.

Il debutto ufficiale l'8 settembre 2018 in Bielorussia nella nuova competizione voluta dalla Uefa la Nations League, a Minsk l'esordio non sorride 5-0. La più piccola Nazionale del Mondo viene inserita nel gruppo 2 con Bielorussia, Lussemburgo e Moldavia: arriveranno 6 sconfitte con 0 goal segnati e 16 subiti.

La partita più equilibrata della gestione Varrella il 15 novembre 2018 San Marino – Moldavia termina 0-1. Il 21 marzo 2019 l'esordio nelle qualificazioni ad Euro 2020 a Nicosia contro Cipro, e altro 5-0.

I dolori arrivano in Russia e in Belgio: doppio 9-0. Stiamo parlando dell'8° (Belgio) e della 21° (Russia) nazionale per Ranking Uefa, aggiornato all'8 novembre 2019.

In 10 partite 51 goal incassati e il goal di Filippo Berardi contro il Kazakistan, unico a referto.

Nelle qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018, la Nazionale del C.T Pier Angelo Manzaroli ha subito lo stesso numero di goal 51, peggior risultato doppio 0-8 con Germania e Norvegia, ma ne ha segnati 2: a Baku con Palazzi e in Norvegia con Stefanelli. Anche su questi dati dovranno basarsi le valutazioni della Federazione considerando che la Nazionale tornerà a disputare una gara ufficiale a settembre 2020 con il ritorno della Nations League.

Il C.T dell'Under 21 Fabrizio Costantini prima di partire per la Repubblica Ceca ha partecipato alle lezioni che anticipano l'esame per ottenere il patentino Uefa A. Questo significa che la Federazione potrebbe anche pensare al ritorno di un sammarinese sulla panchina della Nazionale. Il Direttore Tecnico Bonini ha liquidato la questione sostenendo che ci sarà tempo per le valutazioni questo significa che Varrella da mercoledi 20 novembre resterà in attesa di comunicazioni