Logo San Marino RTV

CONS: dall'assemblea generale interessanti novità per le prossime edizioni

27 mag 2019
CONS: dall'assemblea generale interessanti novità per le prossime edizioni

Primo appuntamento istituzionale in Montenegro, questa mattina, per il presidente e il segretario generale del Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese, che hanno preso parte all’assemblea generale dei Giochi dei Piccoli Stati. In apertura dei lavori i membri dei 9 Paesi aderenti all’organizzazione hanno provveduto ad eleggere il nuovo segretario generale, con il lussemburghese Marc Theisen che ha avuto la meglio sull’islandese Andri Stefansson e succede dunque ad Angelo Vicini. Il monegasco Jean Pierre Schoebel è stato confermato alla presidenza della commissione tecnica, della quale è stato confermato membro il vicepresidente del CONS Christian Forcellini. La presidenza dei Giochi dei Piccoli Stati passa invece a Jaume Mandico, presidente del Comitato Olimpico andorrano, in qualità di Paese ospitante della prossima edizione dei Giochi. Da parte del Montenegro c’è stato un aggiornamento sull’edizione che sarà inaugurata ufficialmente questa sera alle 21, mentre nel report della commissione tecnica sono emerse alcune modifiche per il judo. E’ toccato poi ad Andorra fare un aggiornamento sullo stato di avanzamento dei Giochi 2021. Confermato l’ampio programma sportivo: oltre alle discipline tradizionali quali nuoto, tennis, tennistavolo, tiro a segno, tiro a volo, pallavolo, beach volley e basket, ci sarà il 3 vs 3 di pallacanestro, tornerà il ciclismo, con le specialità cronometro, mountain bike e strada e ci sarà la ginnastica, sia ritmica che artistica. Novità interessanti sono emerse dall’esposizione del programma di gara previsto per i Giochi di Malta 2023: anche in questo caso oltre alle discipline tradizionali, fatta eccezione della pallavolo che non è prevista, torneranno squash e vela, quest’ultima nelle categorie optimist e laser, ma soprattutto ci sarà l’introduzione per la prima volta del rugby a 7. In standby la richiesta, avanzata dagli altri Paesi, di organizzare il torneo di beach volley, mentre è stata esposta la possibilità di introdurre le competizioni paralimpiche nelle discipline di nuoto e atletica leggera. “Come si può evincere – spiega il presidente del CONS Gian Primo Giardi – si tratta di una modifica importante nell’arco di 4 anni, che deve essere di stimolo per quelle Federazioni che mancano da un po’ di tempo dai Giochi o che ne entreranno a far parte per la prima volta, come il rugby”. L’assemblea ha inoltre perfezionato l’attribuzione delle medaglie in seguito alla squalifica della pesista cipriota medaglia d’oro a San Marino 2017. Il CONS ha chiesto la restituzione delle medaglie, che saranno poi riconsegnate in base alla nuova classifica. Infine, è stata avallata l’iniziativa, avanzata dal Montenegro, per l’inserimento in via eccezionale e fuori classifica dei rappresentanti dell’Atletica Vaticana, presente nelle vesti di “osservatore”, ad alcune gare di atletica leggera. La prossima assemblea generale si terrà ad Andorra il 23 maggio 2020. Seguirà l'invio del programma di domani

Comunicato stampa
CONS