Logo San Marino RTV

Rally del Messico: il trionfo di Ogier

12 mar 2018
Rally del Messico: il trionfo di Ogier
Rally del Messico: il trionfo di Ogier
Aveva dominato il rally di Montecarlo, prova d'apertura della stagione 2018, ha trionfato in Messico ma questa volta c'è stato bisogno anche di una buona dose di fortuna. Sebastien Ogier cala il poker, dopo i successi del 2013 - 14 e 15 in terra messicana. Per il campione del mondo si tratta del 42esimo successo in carriera ma questa è una vittoria che significa tornare in testa al mondiale, con nove punti di vantaggio su Thierry Neuville. Il tutto mentre Sebastian Loeb accentrava su di se, tutta l'attenzione di pubblico ed addetti ai lavori. Non capita spesso che un 9 volte campione del mondo, torni a correre e dimostri di essere ancora uno dei piloti più forti. Dicevamo del talento ma anche della buona sorte di Sebastien Ogier. La gara infatti si è decisa nella speciale numero 14, quando Loeb fino a quel momento al comando, si è dovuto fermare per la foratura della gomma anteriore sinistra. Stessa sorte per lo spagnolo Dani Sordo, che stava occupando la seconda posizione. Anche il pilota della della Hyundai, è stato costretto a rallentare per un problema ad una gomma, dopo un contatto a inizio speciale contro una roccia. Dunque Ogier è riuscito a passare dalla terza alla prima posizione in un colpo solo. Da quel momento in poi il francese è stato praticamente perfetto, centrando una vittoria che alla vigilia appariva insperata. La delusione in casa Hyundai, è stata mitigata dal bel secondo posto di Daniel Sordo. Lo spagnolo ha dominato la prima tappa e solo il problema al pneumatico sulla speciale 14, gli ha impedito di poter lottare per la vittoria chiudendo con un ritardo di 1 minuto e 13 secondi. Sul podio anche il britannico Kris Meeke, nonostante uno spettacolare cappottamento a due speciali dal termine. Solo l'intervento degli spettatori ha permesso al pilota nord-irlandese di rientrare in gara e chiudere al terzo posto assoluto. Solo quarto Andreas Mikkelsen che di fatto, non ha mai dimostrato di avere in passo ideale per lottare al vertice. Quinto posto assoluto per Sébastien Loeb. Un risultato amaro per il pluricampione del mondo che sei anni dopo l'ultima gara in un mondiale, avrebbe meritato maggiore fortuna.
Prossimo appuntamento con il mondiale, dal 5 all’8 aprile, con il rally della Corsica. Sulla carta sarà ancora una lotta tra Ogier e Neuville ma attenzione perché al via ci sarà ancora Sebastien Loeb. E allora, in territorio francese, bisognerà fare i conti sopratutto con lui, che sulle strade dell'isola ha già vinto quattro volte di fila, dal 2005 al 2008.