Il ritorno a casa di Bryan Toccaceli, sempre nel segno dei motori

18 mar 2019
Il ritorno a casa di Bryan Toccaceli, sempre nel segno dei motori - Il ragazzo ha lasciato Montecatone da poco più di un mese e si sta pian piano adattando alla nuova v...
Già a Capodanno Bryan Toccaceli aveva respirato una boccata di ossigeno dalla clinica di Montecatone, che per circa nove mesi è stata casa sua. E adesso che a casa c'è per davvero si sta pian piano abituando alla nuova vita, affrontata con l'immancabile sorriso che, ormai, è un marchio di fabbrica tanto quanto il BT60. Serate tra amici, uscite in discoteca e poi, ovviamente, i motori, che restano il suo mondo. Ieri era a Cingoli, nel maceratese, per la gara del campionato italiano dell'amato motocross. Sabato invece ha fatto una capatina alla presentazione del Team San Marino che parteciperà al Trofeo Husqvarna di enduro.

In tutto ciò, Bryan prosegue il suo percorso riabilitativo per recuperare il movimento delle braccia, che dal lunedì al venerdì lo porta all'ospedale per un'ora e mezza di fisioterapia. Ad aprile sarà a Montecatone per un controllo, al quale ne seguirà un altro nel centro specializzato di Innsbruck, in Austria.

RM

Nel servizio le parole di Bryan Toccaceli.