Logo San Marino RTV

San Marino: crescono le auto ibride o elettriche, cala il diesel ma sono ancora le preferite

Importante crescita per le immatricolazioni di auto a metano

di Filippo Mariotti
22 nov 2019
La targa per i veicoli elettrici sammarinesi
La targa per i veicoli elettrici sammarinesi

Crescono a San Marino le immatricolazioni di auto elettriche o ibride. È il settimanale Fixing ad analizzare i dati del Bollettino del terzo trimestre 2019 diffuso nelle scorse settimane dall'Ufficio Statistica. Al 30 settembre sono stati 132 i veicoli a propulsione alternativa immatricolati in Repubblica, superando il numero di quelli acquistati nell'intero 2018 (131). Nel 2016 erano stati 57, mentre l'anno successivo 113.

È però ancora l'alimentazione a diesel la prima scelta dei sammarinesi, con 1.147 immatricolazioni al terzo trimestre del corrente anno, contro i 561 a benzina. Il gasolio registra comunque una sensibile flessione, dovuta probabilmente all'incertezza sulle reali emissioni (CO2 e particolato) e alla “demonizzazione” di questo carburante: dai 2.140 autoveicoli immatricolati nel 2016 si è scesi a 2.122 nel 2017 e ai 1.891 nel 2018.

Si alza invece la quota del metano: nel 2017 ne sono stati acquistati 15, 7 nel 2018, mentre sono già 21 le immatricolazioni a settembre di quest'anno.

Da maggio 2019, a San Marino i mezzi ad alimentazione elettrica hanno una targa di colore verde e la sigla VE di "veicolo elettrico". I proprietari di quelli già immatricolati possono sostituirla. Vi sono inoltre incentivi: dall'abbattimento dell'80% della monofase sul veicolo, agevolazione che sale al 99% nel caso di veicoli a idrogeno, al 30% di riduzione d'imposta per chi acquista una stazione di ricarica per la casa.