Logo San Marino RTV

Turismo di sosta sul Titano: olandesi e lombardi al top delle presenze

16 feb 2019
Turisti in centro storicoTurismo di sosta sul Titano: olandesi e lombardi al top delle presenze
Turismo di sosta sul Titano: olandesi e lombardi al top delle presenze - Dati tratti dal piano di promozione turistica 2019
E' la Lombardia la regione italiana da cui arrivano la maggior parte dei turisti di sosta. Gli olandesi, invece, sono i più numerosi tra gli stranieri. Tutti dati che emergono dal piano di promozione turistica 2019 che delinea anche i top event di quest'anno. Scopriamoli insieme

La tappa del giro d'Italia il 10 maggio, il campionato europeo di calcio under 21 con partite al San Marino stadium il 18,21 e 24 giugno, il Gran Premio di Moto Gp dal 13 al 15 settembre, un nuovo appuntamento estivo con radio DeeJay e artisti di livello della musica italiana, il Rally Legend e – in attesa di conferma – sia gli Internazionali di Tennis che Timeline, seconda edizione. Sono i “Top Event” citati nel piano di promozione turistica per il 2019 che prevede un impegno economico, tra partecipazione a fiere internazionali di settore e quant'altro, di 1 milione e 476mila euro.
Il piano analizza anche l'andamento del 2018, con i numeri sul turismo di sosta riferiti a coloro che si trattengono almeno una giornata intera a sul Titano.
L'anno scorso sono stati 84.210 i turisti registrati nelle varie strutture ricettive sammarinesi: poco più di 50mila gli italiani e il resto stranieri. La media del soggiorno è vicina ai 2 giorni, in lieve aumento rispetto al 2017. L'hotel resta il tipo di alloggio preferito dal 78% dei turisti di sosta. A seguire il Centro Vacanze di San Michele, con oltre 14.400 arrivi. Numeri molto più bassi per le altre strutture ricettive, come gli affittacamere, i residence e gli istituti religiosi, anche se il trend è decisamente in crescita. Ma da dove vengono i turisti che scelgono San Marino? Tra gli italiani i più numerosi sono i lombardi, seguiti dai laziali, gli emiliano romagnoli, i veneti e i toscani. A livello internazionali invece i turisti più numerosi si confermano gli olandesi che precedono i tedeschi – in forte crescita – i francesi, gli americani, i polacchi e i russi.

l.s.