Logo San Marino RTV

Il nostro grazie e la nostra riflessione

12 dic 2019
Il nostro grazie e la nostra riflessione

Ci abbiamo voluto pensare, abbiamo voluto parlarne fra noi e, al di là dei commenti a caldo dovuti alla cittadinanza tramite i media, crediamo giusto ora condividere pubblicamente una riflessione di LIBERA sui risultati del voto di domenica. Intanto grazie sincero ai 2.964 cittadini sammarinesi che ci hanno votato. E poi a tutte le persone che insieme ai candidati in queste settimane hanno lavorato insieme per definire e diffondere il messaggio di LIBERA. Abbiamo detto sempre in campagna elettorale, con toni pacati, che è necessario dar vita ad un Governo il più rappresentativo possibile, alleato con il sistema economico e sociale, focalizzato su punti specifici e non rimandabili che nella precedente legislatura non è stato possibile concretizzare. Non abbiamo cercato un nemico, pratica molto diffusa in altri partiti, perché abbiamo un solo interesse che è il futuro della Repubblica. Siamo stati seri, di fronte alle difficoltà non abbiamo rinforzato il collante della poltrona, ma abbiamo posto fine a quell’esperienza di Governo. Non era facile raccontarlo, lo abbiamo fatto anche sapendo che ciò avrebbe consolidato le ragioni dell’opposizione. E’ andata così e i sammarinesi hanno compiuto anche precise letture sul modo di fare opposizione. LIBERA è la terza forza politica del Paese, ha avviato proficuamente un progetto che vuol mettere sotto un unico tetto i riformisti e sarà un cammino che ci impegnerà a fondo in futuro, perché San Marino si merita una rappresentanza seria per certi valori riconducibili, per semplificare, al centrosinistra. LIBERA vuole crescere, rappresenta chi ha chiesto alla politica un cambio di approccio rispetto alla litigiosità profonda dell'ultima legislatura. Ora ci sono questioni difficili da affrontare, subito e nell’interesse del futuro di San Marino. Porteremo al tavolo del confronto questo semplice approccio. Le forze che fanno parte di Libera, se ci saranno le condizioni chiare per formare un Governo con obiettivi precisi e con questa condivisione, si siederà e contribuirà con la coerenza che ha già dimostrato. Siamo gente seria, che ha senso di responsabilità, indipendente dai poteri che condizionano e aggiustano tutto al loro interesse esclusivo. Al Governo siamo stati questo. Siamo gente libera. Se oggi ci sono le condizioni per una nuova stagione, per un cambio di marcia, è per merito di chi, con responsabilità, ha agito per dare una possibilità al Paese di veder risolte le criticità. Ascolteremo e vigileremo. Se chi conduce le trattative mostrerà di volere una Repubblica libera, noi daremo la nostra disponibilità. Perché libertà e responsabilità stanno insieme.