Logo San Marino RTV

Prosegue la collaborazione fra la Segreteria per il Turismo e il Gruppo Cipriani

Eventi e nuove ipotesi di investimento al centro dei confronti con Musica

5 ott 2020
Prosegue la collaborazione fra la Segreteria per il Turismo e il Gruppo Cipriani

Prosegue il rapporto fra la Segreteria di Stato per il Turismo e il gruppo Musica. L’obiettivo del Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati che ha incontrato in conference call gli imprenditori Tito Pinton e Giuseppe Cipriani (in call dal suo ufficio di New York) è quello di vagliare tutte le opportunità affinché la Repubblica di San Marino possa tornare ad avere, in un futuro non troppo lontano, spazi e strutture di qualità in grado di ospitare musica ed eventi.
La collaborazione proseguirà con una nuova serata griffata Musica in programma per la notte di Halloween (31 ottobre, Area Tiro a Volo, Ciarulla) ma sul tavolo del confronto i temi sono numerosi.
“Nessuna concorrenza alla Riviera, nessuna voglia di strafare - ha spiegato Pedini Amati- le autorità del circondario e dei territori limitrofi sanno che il nostro obiettivo non è quello di sfidare la loro storica tradizione nel mondo della notte. Il mio obiettivo, molto più semplicemente, è quello di fornire nuove opportunità nell’intrattenimento al nostro Paese che da anni non ha più discoteche e spazi per la musica. Sul tema della sicurezza è abbastanza inutile che io spieghi ancora una volta che sono il primo a volere che tutto venga svolto nella massima sicurezza per le persone, per chi arriva da fuori e per i nostri ragazzi. Se non fossi sicuro di agire secondo la legge del nostro Paese non avvierei nemmeno il confronto, se non fossi certo che ogni presidio possibile sia messo in campo non patrocinerei mai certi eventi. La situazione sanitaria, sammarinese e internazionale, viene costantemente monitorata e se il rischio dovesse aumentare saremmo noi i primi a decidere di fare un passo indietro, non solo per questo tipo di serate ma per qualsiasi tipologia di evento che preveda assembramenti”.

Comunicato stampa
Segreteria per il Turismo