Logo San Marino RTV

Sancita nei giorni scorsi la collaborazione in materia di protezione dati fra la Repubblica di San Marino e l’avvocato Nicola Fabiano

11 dic 2017
Sancita nei giorni scorsi la collaborazione in materia di protezione dati fra la Repubblica di San Marino e l’avvocato Nicola Fabiano
Nella giornata di giovedì 7 dicembre il Segretario di Stato per gli Affari Interni ha sottoscritto l’incarico con l’avvocato Nicola Fabiano per la redazione di una proposta di legge in materia di protezione dei dati personali, al fine di predisporre l’adeguamento dell’attuale impianto normativo sammarinese al Regolamento UE emanato dal Parlamento Europeo nel 2016.
L’avvocato Fabiano è avvocato cassazionista, specialista in Diritto Civile e referente informatico dell’Ordine degli Avvocati di Foggia.
Vanta una lunga esperienza in materia di “Data Protection and Privacy Rights” e tra le molteplici esperienze internazionali si segnala che è componente del Comitato Scientifico e docente del “Corso di alta formazione sulla protezione dei dati personali, responsabile della protezione dei dati (DPO)” con il patrocinio del Garante per la protezione dei dati personali organizzato dal CNF e dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI). In qualità di ricercatore indipendente è autore di numerose pubblicazioni in ambito scientifico e relatore a diverse conferenze internazionali sul tema della protezione dei dati personali e della privacy. Lo studio legale di cui è titolare, è stato insignito di numerosi Awards per data protection, privacy e cybersecurity.
In occasione della Giornata della Privacy dello scorso giugno il Segretario di Stato Zanotti aveva preannunciato la necessità per San Marino di allineare la propria normativa ai nuovi disposti europei.
Le questioni legate alla privacy sono fondamentali perché solo con una forte tutela dei dati e delle informazioni personali, si costruisce una società dell’eguaglianza, senza discriminazioni. Solo con una vigorosa tutela dei dati relativi a convinzioni politiche o di appartenenza a partiti, sindacati e con una forte tutela delle informazioni raccolte sul nostro contro, si difende la società della libertà.
“La Repubblica di San Marino - prosegue Zanotti - intende inserirsi fattivamente nella vasta gamma di opportunità che la privacy offre ora e che potrà offrire anche nel futuro focalizzando altresì l’intervento verso realtà imprenditoriali, titolari del trattamento dati, affinché nei loro confronti vengano adeguatamente garantite opportunità di business connesse alla circolazione dei dati, senza che alterazioni del gioco della concorrenza o rallentamenti nei traffici commerciali possano costituire un pregiudizio ai ricavi d’esercizio”.
Per queste ragioni Il Governo e la Segreteria di Stato per gli Affari Interni hanno ritenuto opportuno avvalersi di una collaborazione esterna e di grande prestigio.
“Già dai primi contatti – conferma Il Segretario di Stato Zanotti – l’avvocato Fabiano si è dimostrato, oltre che particolarmente disponibile, in sintonia con le premesse che il Governo ha posto in tema di protezione dei dati e con gli obbiettivi che vogliamo perseguire; quindi sono certo che sarà una collaborazione proficua, in cui tutti i funzionari della Segreteria agli Interni coinvolti e il Direttore di Dipartimento, dottoressa Catia Crescentini, opereranno per una celere predisposizione del testo normativo sui cui ci confronteremo con le forze politiche e con le forze sociali e gli operatori economici”.
“Sono onorato di aver ricevuto questo prestigioso incarico e grato al Congresso di Stato e al Segretario Zanotti per la fiducia accordatami - ha dichiarato l’avvocato Fabiano. Reputo che l’iniziativa di predisporre una legge in materia di protezione dei dati personali, per allinearsi al Regolamento UE 679/2016, sia una importante occasione per la Repubblica non soltanto per il tema di rilievo ma anche poiché così si favoriscono effetti positivi per l’economia e il mercato”.

Comunicato stampa
Segreteria di Stato Affari Interni