Logo San Marino RTV

Al via corso Educhef per donne in gravidanza

1 mar 2016
Al via corso Educhef per donne in gravidanza
Una sana alimentazione in gravidanza è importante per garantire la salute di mamme e bambini. Sabato 5 marzo parte un nuovo corso Educhef rivolto a donne in gravidanza disponibili a diventare promotrici della salute a tavola, per aiutare altre mamme in dolce attesa ad adottare scelte salutari in campo alimentare.
L’iniziativa, gratuita, è promossa dall’Ausl della Romagna nell’ambito del progetto di Comunità Gins – Gruppi IN Salute e prevede 3 incontri: il 5 marzo, dalle ore 10 alle 12, nella sede del Quartiere di San Mauro in Valle e il 12 e 19 marzo, dalle ore 9 alle 12 nella sede della Scuola Alberghiera IAL di Cesenatico. Durante il corso saranno fornite indicazione e consigli pratici da un educhef e da personale dell’Ausl per preparare un menù corretto ed equilibrato dal punto di vista nutrizionale ed evitare un eccessivo aumento di peso.

“Le esperienze nutrizionali condotte precocemente, sia prima che dopo la nascita, - spiega Marina Fridel, direttore dell’Unità Operativa Igiene degli Alimenti e Nutrizione del Dipartimento di Sanità Pubblica di Cesena - sono in grado di influenzare le abitudini alimentari, il metabolismo e la crescita del nuovo nato. Pertanto, adottare sani stili di vita in gravidanza, unitamente ad una precoce adesione a sane abitudini alimentari da parte del bambino dopo la nascita, sia in termini qualitativi che quantitativi, rappresenta un modo per apportare notevoli benefici di salute dei bambini per tutto il resto della vita. E’ noto che bambini nati da madri sovrappeso od obese sono essi stessi più a rischio di diventare obesi durante la vita e quindi di soffrire delle patologie e dei problemi metabolici collegati a tale condizione”.
“Inoltre, attraverso un’alimentazione sana e variata – prosegue Fridel- la neomamma può effettuare una precocissima ed efficacissima attività di educazione alimentare a favore del proprio bambino, interferendo parzialmente anche sulle innate preferenze verso il gusto dolce ed il gusto salato le quali sono in grado di favorire atteggiamenti alimentari poco salutari durante la crescita”.

Per le iscrizioni occorre inviare una mail a roberta.cecchetti@auslromagna.it
Maggiori informazioni sul progetto sono disponibili sul sito gins.auslromagna.it