Logo San Marino RTV

Voucher, dichiarazione di Tiziano Arlotti

31 mar 2017
Tiziano Arlotti
Tiziano Arlotti
"Si terrà la sera del 5 aprile alla Camera la discussione generale sul decreto legge che regolamenta sia l’utilizzo dei voucher, sia la responsabilità in solido negli appalti. I tempi di approvazione saranno rapidi, per licenziare la legge la settimana successiva ed inviarla al Senato. In questa fase transitoria verrà garantita la possibilità di utilizzare i voucher acquistati entro il giorno del varo del decreto legge e stiamo lavorando per approntare un testo di legge organico (personalmente ho sottoscritto la proposta di legge dell’economista Carlo dell’Aringa “Istituzione del voucher universale per i servizi alla persona e alla famiglia”), verificando le condizioni per apportare miglioramenti che consentano di dare risposte a settori importanti come quelli del turismo e del commercio.
Ribadisco che dovrà essere individuato un percorso per l’uso del lavoro occasionale ed accessorio da parte delle famiglie, con una regolamentazione semplificata che riconduca lo strumento del voucher alla sua ispirazione originaria.
E’ cosa appurata e dispiace che le forme di abuso palesemente emerse nell’utilizzo dei voucher ne abbiano segnato il destino. Già con la mia prima interrogazione sull’argomento, nel 2015, avevo segnalato l’evidente evoluzione distorsiva di questo strumento rispetto a come era stato pensato: creava dumping, copriva il lavoro nero e a minor costo, non offriva tutele ai lavoratori.
La legge dovrà indicare un quadro generale, ma anche dare un ruolo specifico alla contrattazione collettiva per normare il lavoro a chiamata e intermittente. Ci sono le condizioni affinché questo progetto di legge possa essere discusso e il suo iter sia concluso entro l’estate, con le audizioni di tutte le parti sociali. E’ il percorso che come Partito democratico e come membri della Commissione lavoro ci siamo prefissi e su cui ci confronteremo con il Governo".

Comunicato stampa
Tiziano Arlotti
Deputato PD