Logo San Marino RTV

Canonica, la vita in un camper dei due coniugi anziani, "ci sentiamo abbandonati"

22 feb 2017
La vita in un camper per due anziani a CanonicaCanonica, la vita in un camper dei due coniugi anziani, "ci sentiamo abbandonati"
Canonica, la vita in un camper dei due coniugi anziani, "ci sentiamo abbandonati" - Una casa inagibile. Una vita sacrificata. Due coniugi vivono da quattro anni in un camper. Nel video...
Una casa inagibile. Una vita sacrificata. Augusta Manfroni, classe 1950 e il marito Rocco Gallo, nato nel 1943, vivono da quattro anni in un camper a Canonica, frazione di Santarcangelo. E anche se le cronache recenti fanno pensare si tratti di due terremotati, in realtà non è proprio così. Quattro anni fa dopo una perizia il comune ha dichiarato inabitabile la loro casa. Da lì la scelta di vivere tra un camper, per trascorrere la notte, munito di bagno e letti, e un garage, da utilizzare per il giorno. Da parte loro solo una richiesta al Comune, avere il permesso per costruire una nuova casa.

"Ci hanno mandato l’ufficio igiene da Rimini, erano in quattro. Dovevamo togliere le ruote al camper perché avevano paura andassimo via” ha detto Augusta Manfroni. "Dovevano essere loro a chiederci se ci serviva un appartamento. Noi ci saremo accontentati”. Stesso dispiacere per il marito Rocco che ammette di “sentirsi abbandonato”.

Ma dal comune una sola risposta, indirizzata anche a Forza Nuova, movimento politico di estrema destra, che ha preso in carico la vicenda e che “usa le persone e le loro vite per ragioni di visibilità politica”, accusano in una nota. “La realtà dei fatti- proseguono- è che per motivi familiari e per scelta propria i due anziani non hanno voluto allontanarsi dalla loro abitazione lesionata, scegliendo di vivere all’interno di un camper. Nessuna richiesta è arrivata ai Servizi sociali del Comune”. Al momento ciò che lega i coniugi all’amministrazione locale è la tassa sui rifiuti: 163 euro, da pagare puntualmente ogni anno.

Nel video l'intervista ad Augusta Manfroni e Rocco Gallo
Serena Santoli