Logo San Marino RTV

Condanna Filippini: Marco Severini annuncia nuova querela

10 set 2016
Il tribunale di San Marino
Il tribunale di San Marino
Ieri avevamo dato notizia della condanna – di Carlo Filippini - per ingiuria, per una frase scritta su facebook rivolta a Marco Severini. Oggi il legale del direttore di Giornale.sm replica alle dichiarazioni del direttore de l'Informazione, riportate nel nostro servizio, e annuncia una nuova querela nei suoi confronti.


A seguito delle dichiarazioni del signor Carlo Filippini, apparse ieri, 9 settembre, sul sito di San Marino RTV (titolo: “Tribunale: Carlo Filippini condannato per ingiuria”) subito dopo la sua condanna in sede penale per l’offesa all’onore in danno del mio assistito, Marco Severini, mi trovo – e ne sono sbigottito – costretto ad intervenire per neutralizzare la stessa offesa, reiterata dal Filippini, fresco di condanna (non ancora passata in cosa giudicata).
Non risponde al vero che Severini abbia offerto corruzione ad alcun agente della Polizia Civile, anzi, il decreto di archiviazione accerta esattamente il contrario.
L’offerta di cui parla il Filippini configurerebbe la condotta di tentata corruzione, questione affrontata in modo diretto e definitivo dal Giudice proprio nel provvedimento di archiviazione: chi quel processo l’ha vissuto da addetto ai lavori - precisamente il sottoscritto - ben ricorda come il giudice ha escluso proprio quella condotta nel merito, non per motivi procedurali.
Preannuncio di esser stato incaricato da Marco Severini di predisporre una nuova querela nei confronti di Carlo Filippini per queste nuove affermazioni.


Comunicato stampa
Achille Campagna – avvocato difensore di Marco Severini