Logo San Marino RTV

Camilleri "telefona" ancora da Vigata

Presto al cinema e su Rai1 prima di Pasqua LA CONCESSIONE DEL TELEFONO terzo capitolo della collection C'ERA UNA VOLTA VIGATA tratto dal romanzo di Andrea Camilleri

di Francesco Zingrillo
4 mar 2020

Adattamento televisivo trasposto al cinema prodotto da Rai Fiction e Palomar per la regia di Roan Johnson che la Tv di Stato italiana trasmetterà dopo il recente ritorno di MONTALBANO. Alessio Vassallo è il protagonista Filippo detto Pippo Genuardi (nato a Vigata il 3 settembre 1856) con la sua richiesta al prefetto (Corrado Guzzanti con barbone d'epoca) per la sua linea telefonica dedicata ai commerci, al magazzino delle merci e al suocero affarista. A Pippo piacciono le donne ancor più della tecnologia telefonica, quindi!? Subentrano l'uomo di rispetto e commendatore (Fabrizio Bentivoglio) e il questore Monterchi spedito dal nord a controllare... tutti. Commedia e dramma colorati nello 'spartito' scritto come una melodia siciliana dal noto romanziere morto a luglio 2019. Un meccanismo a orologeria sulla stupidità umana fino all'idiozia ironica. Complotto e paura attuali di questi giorni, al tempo del virus, come una malattia strisciante e sconosciuta che ti ammazza prima di colpirti, per paura... Una Palermo fine Ottocento fedelmente ricostruita in una Vigata fine secolo purtroppo, per la prima volta, senza CAMILLERI che “ la vita se l'è sucata...” bene, fino in fondo, alla grande.

fz