Logo San Marino RTV

Al via i saldi: i consigli di ASDICO

9 gen 2006
Al via i saldi: i consigli di ASDICO
L’imperativo è 'occhio alle fregature'. Un rischio concreto nel luccichio di sconti, saldi, svendite ed occasioni varie. Per non restare abbagliati, meglio seguire 5 regolette d’oro utili per non smarrirsi nella selva delle opportunità, vere o presunte. In primo luogo attenzione al prezzo. “spesso – dichiara l’ASDICO – assistiamo al malcostume di alcuni commercianti di ritoccare al rialzo il prezzo originario prima di scontarlo. Un fenomeno – aggiunge – attraverso il quale si cerca di raggirare il consumatore, illudendolo di fare un grande affare'.
Bene dunque privilegiare i negozi conosciuti, dove c'è maggior certezza di acquistare articoli in saldo e non fondi di magazzino; poi diffidare di negozi che espongono articoli scontati accanto ad altri a prezzo normale, indicando genericamente uno sconto; e ancora confrontare i prezzi di più negozi per decidere se si tratta veramente di un buon affare. Altra regola da seguire: diffidare dei capi in saldo ove siano disponibili tutte le taglie. Potrebbe trattarsi di serie di qualità inferiore realizzate appositamente per essere vendute a saldo. Infine, diffidare dei saldi organizzati da società specializzate, che portano nel negozio merce, commessi e cartelli pubblicitari. 'Non si tratta di “veri saldi” – scrive l’ASDICO – ma di una vendita di fondi di magazzino'.
Inoltre è molto importante informarsi, prima dell’acquisto, sulle modalità di cambio o sostituzione in caso di difetto o di ripensamento. Ultimo suggerimento: conservate lo scontrino o la ricevuta di acquisto.