Logo San Marino RTV

Forza Italia accusa la Lega: "Ha consegnato il Paese alla sinistra"

30 ago 2019

Nel giorno in cui il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte ha ripreso le consultazioni con i partiti in vista della formazione del nuovo governo, si registra il forfait di Giorgia Meloni e Matteo Salvini. Prima Conte ha ricevuto la delegazione di Fratelli d'Italia che ha annunciato "opposizione, senza sconto alcuno" al governo, quindi è toccato alla Lega che ha espresso l'augurio che "non si trovino i voti e si torni alle urne" sottolineando che il premier incaricato "si è detto pronto a modifiche" dei provvedimenti del precedente esecutivo "ma non ha detto quali".  A seguire l'incontro con gli esponenti di Forza Italia, con Silvio Berlusconi che ha accusato il Carroccio di avere "consegnato il Paese alla sinistra", ha ribadito il "dissenso" per la decisione di non andare al voto ed ha parlato di un progetto politico "fragile e inadatto a risolvere i problemi". Infine ha portato in primo piano la vicenda dei terremotati.  Le consultazioni sono in corso, dopo la delegazione del PD l'incontro con il Movimento 5 Stelle.