Logo San Marino RTV

Rimini: mare color ruggine, tutta colpa di un'alga

di Filippo Mariotti
20 lug 2019
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Negli ultimi giorni, in alcuni tratti del litorale riminese, il mare si presenta di colore rossastro. A creare questo “effetto ruggine” è la fiorita della microalga Fibrocapsa japonica. Si tratta di un fitoplancton che "fiorisce soprattutto vicino alla costa - spiega Carla Rita Ferrari, responsabile per Arpae dirigente della struttura tematica oceanografica Daphne - favorita dalla temperatura alta dell'acqua del mare". A contribuire alla fioritura della microalga sono alcune caratteristiche come il mare calmo e l'irraggiamento, motivo per cui il fenomeno è più visibile nel pomeriggio.

Si tratta di un fenomeno naturale che non è assolutamente dannoso per la salute. A causa dei cambiamenti climatici e del riscaldamento delle acque, questa alga, tipica dell'Indonesia, si è ben adattata anche ai fondali bassi dell'Adriatico. "Mercoledì - prosegue Ferrari - sono stati eseguiti dei prelievi in mare dall'Asl di Rimini. I campioni li abbiamo analizzati e quindi abbiamo confermato la presenza di questa microalga". I bagnanti non devono però temerla. L'unica “controindicazione” è la possibile sensazione oleosa durante la nuotata. L'acqua, oltre a risultare meno limpida, risulta infatti più vischiosa, per la capacità di questa microalga di possedere un involucro gelatinoso.