Logo San Marino RTV

"Strade mortali": drammatico il bilancio 2019

In crescita gli incidenti mortali nelle strade romagnole e italiane. Giordano Biserni, presidente dell'Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale lancia l'allarme: “C'è poca attenzione su questo tema”

di Giacomo Barducci
22 ago 2019
"Strade mortali": drammatico il bilancio 2019
"Strade mortali": drammatico il bilancio 2019

L'estate 2019 è diventata una delle più “drammatiche”, dal punto di vista degli incidenti mortali, sulle strade romagnole e italiane. I numeri sono allarmanti: nei quattro fine settimana di giugno, in tutta Italia, hanno perso la vita 70 motociclisti e altri 25 solamente nel primo week end di agosto. Giordano Biserni presidente dell'Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale (Asaps) evidenzia la situazione preoccupante: "Ci sono sempre più distrazioni, il 50% di chi guida dichiara di aver usato il telefono cellulare in auto".

Dato preoccupante è anche l'abbassamento dell'età media delle vittime della strada: “È essenziale – sottolinea il presidente di Aspas – intensificare quanto più possibile i controlli stradali”. Biserni richiede inoltre a gran voce più attenzione da parte della politica: "Non c'è una gran voglia di approvare la nuova riforma al codice della strada, non è ritenuta un'emergenza importante".

Nel servizio l'intervista a Giordano Biserni (Presidente Asaps)