Logo San Marino RTV

La Casa delle Identità si presenta

26 gen 2006
Nella geometria politica si collocano a sinistra ma, come è ben chiaro nel simbolo, si ispirano anche al modello liberale umanista e al riformismo. Al vertice di questa nuova forza politica, Renzo Renzi – un passato importante e con ruoli di rilievo nel Pcs prima e nel Ppds poi – e Pier Paolo Guardagli, editore, anch’egli con trascorsi politici nella sinistra sammarinese. Il “gruppo dei riformatori liberali – casa delle identita’ sammarinesi”, questo il nome per esteso del nuovo partito, ha presentato anche un manifesto di adesione, con orientamenti chiari, sui principali temi oggetto della vita politica. Filo conduttore, la valorizzazione dell’identità sammarinese. Tra gli obiettivi di fondo: la realizzazione di una vera e completa divisione dei poteri e delle funzioni pubbliche, un'incompatibilità tra mandato parlamentare e incarichi di governo, una diffusione dell'etica della responsabilità ad ogni livello, regole chiare per i media e l’economia, volte ad evitare le concentrazioni e le posizioni dominanti sul mercato. Col Psd la Casa delle Identita’ ha avviato un dialogo e sono gia’ state raggiunte significative convergenze sulla bozza di programma elettorale ma secondo il principio dell’autonomia. In sintesi, le due forze, verosimilmente, si alleeranno ma correranno separate alle prossime elezioni politiche.