Logo San Marino RTV

Caso Puigdemont: la procura tedesca chiede l'estradizione in Spagna

3 apr 2018
Carles PuigdemontCaso Puigdemont: la procura tedesca chiede l'estradizione in Spagna
Caso Puigdemont: la procura tedesca chiede l'estradizione in Spagna - L'ex presidente della Catalogna è detenuto in Germania dal 25 marzo scorso. Già presentato ricorso
Ribellione e appropriazione indebita: questi i due capi d'imputazione su cui poggia il mandato d'arresto europeo spiccato dalla Spagna contro Carles Puigdemont e ritenuti validi dalla Procura generale dello Schleswig-Holstein tanto da presentare domanda al Tribunale superiore del Land per un ordine di estradizione del separatista catalano, fermato proprio in Germania il 25 marzo. La procura ha anche chiesto che Puigdemont rimanga in carcere finché la corte non si esprimerà. La decisione finale è attesa nei prossimi giorni. L’arresto dell’ex presidente catalano aveva scatenato la reazione di migliaia di manifestanti in diverse città della Catalogna, e non sono mancati scontri con la polizia. Intanto i legali di Puigdemont hanno presentato ricorso contro l'estradizione, confidando “in una disamina indipendente e adeguata del tribunale, al quale saranno forniti in dettaglio ulteriori argomentazioni contro il provvedimento". L'ex presidente della Generalitat della Catalogna potrebbe anche fare ricorso alla corte costituzionale tedesca in caso i giudici del tribunale superiore decidessero di estradarlo. Nessun commento sul caso, per ora, dal governo tedesco. Solo il partito di sinistra all'opposizione, la Linke, ha chiesto apertamente il rilascio di Puigdemont: "Il conflitto catalano ha bisogno di una soluzione politica – ha detto il vice capogruppo in parlamento, Sevim Dagdelen - non di un'altra criminalizzazione dei suoi protagonisti".