Logo San Marino RTV

A Palazzo Pubblico 11 nuovi ambasciatori

13 feb 2013
A Palazzo Pubblico 11 nuovi ambasciatori
A Palazzo Pubblico 11 nuovi ambasciatori
Tre nazioni che allacciano per la prima volta relazioni diplomatiche con San Marino. Due rappresentanti diplomatici di piccoli Stati europei, sei conferme di ottimi rapporti da altrettanti Paesi: dall'Europa all'Asia, passando per il Medio Oriente.
E' Michiel den Hond, ambasciatore dei Paesi Bassi, ad aprire la lunga mattinata di udienze per la consegna delle lettere credenziali alla Reggenza. Posto l'accento sulla totale condivisione dei valori universali di libertà e democrazia, oltre a confermare l'intenzione di adoperarsi per lo sviluppo dei rapporti economici bilaterali.
Paesi profondamente diversi per cultura e tradizione, il Titano e la Giordania – ha sottolineato l'ambasciatore Zaid Al Lozi - ma uniti dalla reciproca volontà di approfondire la rispettiva conoscenza.
Due realtà che già collaborano in seno agli organismi internazionali: l'ambasciatore del Regno di Thailandia Surapit Kirtiputra promette ora di lavorare per favorire il raggiungimento di un'intesa contro le doppie imposizioni.
Credenziali per la prima volta da un rappresentante diplomatico del Kirghizistan: la priorità per Bolot Isakovich Otunbaev è il mantenimento di un costante dialogo politico tra i due Paesi.
L'Indonesia può essere per San Marino interlocutore privilegiato nel sud est asiatico, pertanto anche l'ambasciatore August Parengkuan si è detto onorato di essere il primo ambasciatore indonesiano accreditato in Repubblica.
Amicizia e crescente collaborazione con il Kazachstan – sottolinea l'ambasciatore Andrian Yelemessov – un paese emergente dell'area centroasiatica accomunato a San Marino dagli sforzi per creare sistemi economici aderenti agli standard internazionali.
E sono tanti i punti in comune con il Granducato del Lussemburgo: piccoli Stati a confronto – assicura l'ambascuatore Janine Finck – uniti da forte spirito d'amicizia e volontà di intensificare le relazioni.
“San Marino, Repubblica sorella”. Così l'ambasciatore del Perù Alfredo Arosemena Ferreyros. Felicissimo di poter promuovere a nome del proprio Paese scambi di esperienze e accordi bilaterali.
Un debutto nelle relazioni diplomatiche con San Marino anche per l'Angola rappresentata dall'ambasciatore Florencio Mariano da Conceicao De Almeida. Paese africano con la più alta crescita economica a cui si guarda con estremo interesse.
Amicizia consolidata e collaborazione attiva con il Principato di Monaco. Dall'ambasciatore Robert Fillon una ampia riflessione sui rapporti dei piccoli Stati con l'Europa.
L'Argentina a chiudere: terra che tuttora ospita una nutrita comunità sammarinese – ha ricordato l'ambasciatore Torcuato Di Tella – Paese chiave in prospettiva per la ricerca di nuove opportunità economiche.

Silvia Pelliccioni