Logo San Marino RTV

Segnali di schiarita nei rapporti interni al Patto dopo le polemiche di questi giorni

29 lug 2010
Segnali di schiarita nei rapporti interni al Patto dopo le polemiche di questi giorni
Segnali di schiarita nei rapporti interni al Patto dopo le polemiche di questi giorni
L’appello della Reggenza ad operare con responsabilità, partecipazione ed alto senso dello Stato viene rivolto a ciascun Segretario di Stato, al Consiglio Grande e Generale e a tutti gli organi dello Stato. Con riferimento alle notizie apparse sulla stampa nella giornata odierna, la Reggenza tiene a precisare che nessun altra dichiarazione è stata rilasciata eccetto la presente. Nella nota si sottolinea che ciascuno deve svolgere il proprio ruolo con responsabilità istituzionale. La nota diffusa dalla Reggenza segue la notizia diffusa da Tribuna. Secondo il quotidiano sammarinese il Capitano Reggente Glauco Sansovini sarebbe pronto a dimettersi se non si placano le lotte e i personalismi in Congresso di Stato. Un “non ci sto” che sarebbe stato scatenato dai troppi interessi particolari che frammentano la linea politica del Governo a discapito del bene del Paese. Una notizia stigmatizzata dal capogruppo del Psd. “Impossibile - dice Claudio Felici - che la Reggenza, conscia del proprio ruolo super partes, abbia voluto farsi coinvolgere in un contrasto di natura tutta politica, in seno alla maggioranza di turno”. Intanto i mal di pancia registrati in Consiglio Grande e Generale, vengono ricondotti a singoli episodi e a singole persone. L’ultima sessione del Consiglio Grande e Generale, che ha avuto per protagonisti le votazioni altalenanti e i distinguo nella maggioranza sulla manovra economica straordinaria presentata dal governo, verranno chiariti all’interno del Patto ma, ribadiscono gli autori della querelle – Democrazia Cristiana e Alleanza Popolare – a questa maggioranza non c’è alternativa.

Sonia Tura

File allegati