Logo San Marino RTV

Billie Eilish, la giovanissima regina del dark pop

A 17 anni spopola con il suo nuovo album

di Mirco Zani
15 apr 2019
Billie Eilish, la giovanissima regina del dark pop

Si Intitola "When We All Fall Asleep Where Do We Go?" l'album della appena 17enne Billie Eilish, ma è già diventato un successo esordendo al primo posto di iTunes in 60 paesi, in 88 paesi su Apple Music ed è  stato l’album con più pre-add di sempre. L’artista californiana  passa da canzoni parlate e sussurrate a cantilene quasi recitate, ma con un flow ritmatissimo non tralasciando ballad cantate con una voce angelica che raggiunge vette altissime, queste caratteristiche fanno di lei la nuova star mondiale, di quelle che se ne trova soltanto una a generazione. 

Ed è così "Bad guy", che apre l’album e "Bury a friend", il primo singolo estratto. "You should see me in a crown" è la cosa che più si avvicina al rock, per come sono scandite le parole del ritornello, soprattutto nella versione live, dove è accompagnata da una batteria vera. Il suo modo di cantare ci riporta a star del calibro di Lana Del Rey e di Tori Amos.