Logo San Marino RTV

Novità sulla vicenda Marco Carta

L'arresto non è stato convalidato

di Catia Demonte
1 giu 2019
Novità sulla vicenda Marco Carta

Si è concluso poco fà il processo per direttissima a Marco Carta, accusato ieri per il furto di sei t-shirt presso La Rinascente di Milano. Il cantante sarebbe estraneo ai fatti, infatti il giudice non ha convalidato l'arresto e nemmeno adottato alcuna misura cautelare. Diversa sorte per la donna di 53 anni che era con lui, a cui invece è stato addebitato il reato e convalidato l'arresto.

A difenderlo in aula l'Avvocato Simone Ciro Giordano, che una volta uscito dall'aula ha dichiarato: "E' stata chiarita la totale estraneità di Marco Carta. Lui è estraneo a qualsiasi addebito. Il fatto è attribuibile ad altri soggetti, lui è totalmente estraneo, è stato acclarato dal giudice. Marco è una bravissima persona".

Lo stesso Marco Carta conclusa l'udienza replica: "Non sono stato io a rubare, per fortuna è andato tutto bene, sono felice di poterlo dire". Adesso vado a casa, sono un po' scosso, le magliette non ce le ho io, l'hanno visto tutti".

E alla domanda su chi le avesse rubate quelle magliette, risponde: "non mi va di dirlo, non faccio la spia".