Logo San Marino RTV

Andorra organizza i Giochi dei Piccoli Stati 2005

3 ott 2003
Andorra organizza i Giochi dei Piccoli Stati 2005
Andorra non perde tempo. Anche se mancano quasi due anni, il piccolo Paese pirenaico non vuole farsi trovare impreparato all’appuntamento, anzi nell’intenzione dei dirigenti, l’11ma deve essere ricordata come la miglior edizione di sempre. Fine settimana quindi di lavoro per i componenti la Commissione tecnica dei Giochi presieduta dal sammarinese Remo Raimondi. Verrà esaminato, sotto il profilo squisitamente tecnico, quello che è successo a Malta qualche mese fa, per fare un primo bilancio ed apportare eventualmente variazioni nel programma delle singole discipline. Saranno discusse modifiche dei regolamenti tecnici, numero minimo di partecipazione, date di scadenza per presentare le liste per numero e per nome; verranno prese in considerazione anche proposte per confermare o cambiare gli attuali criteri che permettono agli atleti di gareggiare con i colori di uno Stato; per esempio oggi servono la cittadinanza oppure tre anni di residenza. Per quanto riguarda le novità dell’edizione andorrana, la Commissione discuterà delle regole tecniche delle nuove discipline che saranno introdotte dal 2005: Taek Wondo; beach volley e mountain-bike. Per quest’ultima disciplina si tratterà di decidere il numero di partecipanti per ogni Paese e i Km della gara. Per il beach-volley il numero delle coppie in lizza e, fatto importante, se dovranno essere solo maschili oppure anche di sesso opposto. Naturalmente tutto quello che emergerà nella Commissione, verrà poi portato, dalla stessa, all’esame del Comitato Esecutivo dei Giochi. A conclusione dei lavori, i dirigenti presenti effettueranno una visita ufficiale agli impianti sportivi dove si terranno le gare 2005 per verificare se sono conformi ai regolamenti dei Giochi e ai parametri internazionali.