Logo San Marino RTV

Glasgow, l'Italnuoto chiude con un tris di Ori

10 ago 2018
Simona QuadarellaGlasgow, l'Italnuoto chiude con un tris di Ori
Glasgow, l'Italnuoto chiude con un tris di Ori - Erano partiti per fare un buon Europeo, lo hanno dominato gli azzurri del nuoto. La copertina se la...
Erano partiti per fare un buon Europeo, lo hanno dominato gli azzurri del nuoto. La copertina se la prende ancora Simona Quadarella passata in una settimana da grande promessa, a splendida realtà, a magnifica fuoriclasse. Dopo i 1.500 e gli 800, la romana si è presa anche i 400 in 4'03''35 in un finale allo sprint con l'ungherese Ajina Kesely, argento. Bronzo alla britannica Hibbot. Quadarella regina in buona compagnia. Rima a parte, quella di Piero Codia, silenzioso triestino autore di una gara pazzesca sui 100 farfalla. Ci ha messo 28 anni per scoprire di essere forte, poi è esploso, a Glasgow. Sorpresa, questa si, il suo 50''64 in una corsia, la ottava, considerata da tutti la più complicata da interpretare. E' il nuovo record italiano per lui, un trionfo storico per il nuoto azzurro che in questa specialità era fermo al bronzo di Rivolta a Debrecen. Era il 2012. E' oro anche Margherita Panziera nei 200 dorso. La ventiduenne di Montebelluna è entrata in finale col miglior tempo e poi ha proseguito un dominio pressochè assoluto nuotando in 2'06''18. E' la prima italiana a scendere sotto i 2'07''. Medaglia d'argento per la russa Daria Ustinova, grande favorita della vigilia, e bronzo per l'ungherese Burian. Bronzi, anche azzurri. Ne arrivano 2 nella giornata conclusiva dominata da questo tris di ori. Andrea Vergani è terzo nei 50 stile chiusi in 21''68 dietro al britannico Proud e al greco Gkolomev. Nei 50 rana donne bella gara di Arianna Castiglioni. Terza in 30''41 dietro la russa Efimova e la britannica Clark. La piscina di Glasgow toglie l'acqua. Acqua azzurrissima con 6 ori, 5 argenti e 11 bronzi.

r.c.