Logo San Marino RTV

Lecce quasi in serie A, il Toro sbanca Sassuolo

9 mag 2010
Il Lecce vince ad Ascoli, la A dista un solo punto. In vantaggio con Corvia, la capolista viene agganciata da Bernacci. In pieno recupero Defendi fa scoppiare il delirio, al Del Duca: Ascoli-Lecce 1-2.
Il Brescia passeggia. Sulle vacanze dell’Ancona fa rotta Caracciolo che sblocca nel primo tempo. La ripresa è un allenamento, un lento dilagare con Rispoli e ancora Caracciolo, il Brescia è secondo e conserva un punto di vantaggio sul Cesena. Brescia-Ancona 3-0.
Colpo salvezza del Frosinone. Con Stellone espugna Cittadella e ridimensiona Foscarini, play off a rischio. Cittadella-Frosinone 0-1.
Il Crotone ci crede, il Gallipoli ha mollato. Ginestra segna il gol dell’ex e porta avanti i calabresi. Il raddoppio di Degano alimenta il sogno del Crotone. Le ceneri del Gallipoli sparse vengono raccolte da Sosa per il momentano 1-2. Nel recupero arriva Zito a calare il tris e poi Artistico con il rigore a chiudere un match con tanti gol e forse anche l’avventura in serie B. Lecce-Crotone 2-3.
Il finimondo allo Zecchin. Sambugaro in avvio porta avanti il Piacenza, ma la squadra di casa reagisce praticamente subito e trova con Consonni il tiro dell’1-1. Sorpasso Pichlmann e play off ancora a portata di mano,ma il Piacenza non è salvo e ancora Sambugaro rovina la festa toscana. Festa che pare definitiva con l’acuto di Pichlmann, ma un calcio di punizione a due al 96 mette Avogadri in condizione di segnare il 3-3.
Il Modena è praticamente salvo, Catellani a Mantova prova anche per l’ufficialità. Da rimandare per il rigore di Caridi, comunque Mantova-Modena 1-1.
Il Sassuolo gioca, il Toro vince. In vantaggio con un rigore del solito Bianchi, i granata raddoppiano con Scaglia in apertura di ripresa. Quadrini riporta in partita i ragazzi di Pioli, Sereni blinda il vantaggio e Gasbarroni si inventa l’1-3. Quando segna Zampagna il definitivo 2-3 tra Sassuolo e Torino non c’è tempo per fare altro.
Il Vicenza avvicina la salvezza, l’Empoli da l’addio ai play off. Bjelanovic segna il vantaggio e il recupero dell’Empoli è una mezzo errore del portiere Russo punita da Eder. Sgrigna su rigore sigla il definitivo 2-1 tra Vicenza ed Empoli.

Roberto Chiesa