Logo San Marino RTV

Monferrato Cup: due ori ed un bronzo per il Rio Grappling Club San Marino

10 nov 2016
Stefano Bernardi sul podio
Stefano Bernardi sul podio
E’ passato poco più di un anno dalla nascita del Rio Grappling Club San Marino, gruppo praticante e promulgatore in Repubblica delle discipline del Brazilian Jiu Jitsu e Grappling: arti marziali/sport da combattimento specializzati nella lotta e nel combattimento al suolo tramite tecniche di controllo, strangolamenti e leve articolari. Nonostante si tratti di una nuova e piccola realtà del nostro Paese, questa compagnia di lottatori si è fin da subito dedicata con impegno e passione a queste splendide discipline, trovando un supporto di fondamentale importanza nel Judo Club San Marino, che per primo ha abbracciato il progetto di “importare” questo tipo di lotta sul nostro territorio e che da sempre aiuta la crescita di questa neonata comunità di “grappler”. Dopo la scorsa stagione agonistica, durante la quale l’istruttore Stefano Bernardi ha conquistato una serie di podi, fra cui un argento ai campionati italiani ADCC, anche questo nuovo anno sportivo si è aperto sotto buonissimi auspici.
Sabato 29 Ottobre Stefano Bernardi e Filippo Balducci hanno partecipato alla Monferrato Cup, competizione di Brazilian Jiu Jitsu facente parte del calendario ufficiale UIJJ (Unione Italiana Jiu Jitsu). Presso Casale Monferrato, quasi 200 lottatori provenienti da tutta Italia si sono confrontanti in un evento di altissimo livello tecnico. Stefano Bernardi (cintura blu, -70kg) dopo tre dure lotte, nelle quali ha sperimentato sul “campo” un nuovo tipo di strategia sempre allenata ma mai utilizzata in gara, ha conquistato il gradino più alto del podio. Il sammarinese ha poi partecipato alla categoria “open” (torneo a cui prendono parte i vari vincitori di categoria, senza limite di peso) vincendo il primo incontro per finalizzazione e perdendo poi il secondo contro un eccezionale atleta che in seguito ha raggiunto il primo posto: bronzo, quindi, per l’alfiere di San Marino, che non può non ritenersi soddisfatto di essere salito sul podio due volte nello stesso giorno.
Filippo Balducci (cinture bianche, -76kg) alla sua prima competizione con indosso il kimono ha dimostrato una condizione fisica e mentale eccellente: concentrato e focalizzato sulla lotta, ha imposto fin da subito il suo gioco sugli avversari, non lasciando loro spazio e controllandoli fino alla finalizzazione. Ha conquistato così l’oro nella sua categoria, dopo tre lotte di cui due finite prima del limite.
Due atleti per tre medaglie, che tornano a casa soddisfatti ma con la promessa di non dormire sugli allori, in vista di quella che si prevede essere una stagione agonistica che ha tutto il sapore di una sfida.

Comunicato stampa
Judo Club San Marino