Logo San Marino RTV

Real Rimini-Santarcangelo 1-2

27 mar 2011
Serie D. Real Rimini-Santarcangelo 1-2
Serie D. Real Rimini-Santarcangelo 1-2
Quasi mille spettatori al Neri per un derby, Real Rimini-Santarcangelo, che vale una bella fetta dello scudetto. Angelini non ha Baldinini squalificato e si affida al trio Radoi-Della Rocca-Ambrosini. Maurizio Neri sceglie la coppia Lunati-Bettini per cercare di fermare la corsa della capolista. Gara equilibrata, a tratti nervosa, ma di occasioni nemmeno l’ombra. Il primo tiro in porta al 42’ di Della Rocca, direttamente su punizione, blocca Verì. Al 44’ il Real capitalizza l’unica opportunità del primo tempo. Bettini approfitta di un’indecisione di Gregorio, anticipa l’uscita di Nardi e porta in vantaggio i padroni di casa. Per Dario Bettini, ex di turno, si tratta dell’ottavo gol in campionato. La ripresa è tutta un’altra storia. Della Rocca serve Del Pivo, che di testa non inquadra la porta per una questione di centimetri. Due minuti dopo, Obeng servito da Zavalloni, mette dentro ma da posizione irregolare. Al 5’, brivido per la difesa gialloblu, Bettini non approfitta di un’uscita scomposta del portiere Nardi. Subito dopo ci prova Ambrosini, ottima la coordinazione, meno la precisione. Al 23’ la svolta della partita, Real in dieci per questo calcione da tergo di Pica ai danni di Traini. In superiorità numerica aumenta la pressione del Santarcangelo, Verì si oppone cosi alla deviazione di Cola. Il difensore ci riprova al 35’, destro dai venticinque metri, il portiere del Real si salva con l’aiuto della traversa. Il pareggio, più che meritato, a sette minuti dal termine. Sul traversone di Radoi, parole e musica di Alex Ambrosini. Il Santarcangelo fiuta l’impresa e 4 minuti dopo, ancora Ambrosini, partito in posizione regolare, trova l’angolo giusto per il 2-1. Settimo sigillo stagionale per l’attaccante di Beppe Angelini, una doppietta che lancia i gialloblu verso la vittoria finale.

Palmiro Faetanini