Logo San Marino RTV

Tennis e informazione: dibattito al San Marino Cepu Open

10 ago 2006
Investire nella comunicazione perche’ senza il supporto dei media il futuro del settore si fa molto difficile. E’ questo il concetto giuda emerso nella conferenza che ha visto ospite il presidente della federazione tennis internazionale, Francesco Ricci Bitti. E anche se riconosce alla stampa scritta un ruolo importante e’ soprattutto alla Tv il riferimento del presidente Ricci Bitti: 'La televisione - afferma - e’ oggi il mezzo piu’ immediato per lanciare messaggi. Bene la satellitare ancor meglio la terrestre che arriva in tutte le case. Ma proprio quest’ultima - ha precisato il massimo dirigente - sta trascurando il tennis'. 'Proprio per questo serve il campione - ha sottolineato nel suo intervento il presidente federale biancazzurro Cristian Forcellini - quello che vince a Wimbledon, gli australian open. E’ la figura indispensabile per far sognare i ragazzini, attirare attenzione e sponsor e quindi la televisione. Basterebbe pensare in epoca recente com’era trattato lo sci nell’ era Tomba o il ciclismo quando correva Pantani'. 'Certo si puo’ e si deve fare di piu’ per migliorare la comunicazione, un settore - ha ricordato Remo Raimondi, intervenuto in rappresentanza del Comitato Olimpico - nel quale gli internazionali di San Marino hanno sempre investito molto. Forse e’ anche per questo che in un Paese dove gli appuntamenti arrivano alla decima edizione quando va bene - ha concluso Raimondi - il Cepu Open e’ gia’ alla 19ma'. 'Un torneo che anche dalle istituzioni - ha ribadito Paolo Crescentini che rappresentava la Segreteria allo sport - e’ ritenuto una delle manifestazioni di punta della Repubblica'.