Logo San Marino RTV

Tour de France: la maglia gialla compie cent'anni

di Elia Folco
19 lug 2019
Tour de France: la maglia gialla compie cent'anni

Da un francese all'altro: cent'anni fa era Eugene Christophe a indossare la maglia gialla il 19 luglio, durante l'undicesima tappa del Tour. Nulla di che, se non fosse che quello è stato il debutto assoluto per il simbolo del tour, l'obiettivo a cui qualsiasi ciclista aspira, al pari della maglia rosa che quest'anno ha spento solo, si fa per dire, 88 candeline. Ora il leader della classifica è Julian Alaphilippe, che ieri è arrivato a dieci minuti da Simon Yates, ma ha conservato il primato per la quinta volta consecutiva e l'ottava totale nel Tour. Oggi però rischia di essere detronizzato: la prova a cronometro di Pau, 27 chilometri, è lo scenario ideale per un cambio di tendenza: mancherà Rohan Dennis, che ieri furioso col suo team ha abbandonato il tour, ma ci sono due grandi avversari da battere. L'inglese Geraint Thomas, che lo insegue a solo 1'12'', e il belga Wout van Aert, favorito per la vittoria di oggi che potrebbe rosicchiare qualche punto. E Alaphilippe probabilmente starà prendendo tutte le precauzioni: cent'anni fa infatti Eugene Christophe perse la maglia gialla solo alla penultima tappa per la rottura della forcella, e fu proprio un belga a scavalcarlo, Firmin Lambot, che vinse quell'edizione del Tour, portandosi a casa quella maglia che oggi è il sogno di chiunque inizi a salire in bicicletta.