Logo San Marino RTV

Basket, Serie A a 18: ripescata Torino. Supercoppa dal 29 agosto

Il primo trofeo della stagione se lo giocheranno tutte le squadre ammesse alla massima divisione. Il campionato riparte il 27 settembre.

16 mag 2020

In attesa di capire chi sarà effettivamente al via, la Legabasket torna a fare conto pari e annuncia il format della prossima Serie A. Non più zoppa ma con 18 squadre, come sarebbe stato già quest'anno se non fosse saltata Avellino. Si aggiunge la ripescata Torino, nata dalle ceneri dell'Auxilium e, finché si è giocato, capolista del Girone Ovest di A2. Promossa e in vendita, perché il patron Stefano Sardara è anche presidente di Sassari e per ovvi motivi non può stare in due staffe.

Stabilita la data d'inizio – 27 settembre - e il numero delle partecipanti, bisognerà vedere chi avrà davvero le risorse per iscriversi, visto lo scossone finanziario da covid. C'è chi, come la VL Pesaro, valuta l'autoretrocessione in A2, e l'indicazione della categoria a cui si sceglie di prendere parte deve arrivare entro il 15 giugno: nel caso in cui qualcuno desse forfait – e si rischia una strage - il numero resterebbe invariato e si procederebbe con altri ripescaggi, sulla base dello stesso ranking che ha promosso Torino. Per il resto solito girone unico andata/ritorno, soliti playoff e niente blocco retrocessioni, come paventato nei giorni scorsi, il tutto ovviamente in attesa della ratifica da parte della Federbasket.

Per rivedere una partita non si dovrà comunque attendere l'autunno, visto che, dal 29 agosto al 20 settembre, ci sarà la Supercoppa. Che con la scusa dei 50 anni della Legabasket sarà in formato gigante, con le 18 squadre di massima serie divise in 6 gironi da 3: le prime e le due migliori seconde vanno ai quarti, poi seguirà una Final Four in sede da stabilirsi. Infine, sono ufficiali anche le ammesse alle coppe europee: Milano in Eurolega, Virtus Bologna e Brescia in Eurocup, Sassari, Fortitudo e Brindisi in Champions League. Nessuna menzione per la Reyer Venezia, vincitrice della Coppa Italia e, al pari della Vnera, teoricamente ancora in corsa per l'Eurocup 2020, che per ora non ha chiuso i battenti e a luglio potrebbe ricominciare dai quarti.