Logo San Marino RTV

Croazia - San Marino 10-0

5 giu 2016
Croazia - San Marino 10-0Croazia - San Marino 10-0
Croazia - San Marino 10-0 - I talenti croati sono immarcabili, la nazionale sammarinese vive una serata difficile
Da una parte del campo ci sono tanti scudetti, un po' di Champions, il più scarso che ha vinto l'Europa League e dichiarazioni dei redditi che, sommate, a San Marino farebbero il bilancio dello stato. Dall'altra un gruppo di ragazzi che nonostante i campionati siano finiti continuano ad allenarsi con il più nobile dei motivi. Migliorarsi. E quindi si può migliorare anche nella fiumana di Fiume, magari faticando a prendere sonno ma guardando in faccia chi dice che infondo non ha senso girare per l'Europa a prendere dei gol. Sbucano sempre quando il passivo e' pesante, alzano un po' la voce e poi spariscono fino al 5-0 successivo. Ok stasera sono 10 a contarli tutti e sono tanti. Chi può dire non siano tanti? La Croazia dopo 15 minuti inserisce la modalità Europeo e in pratica fa allenamento contro un avversario che se un demerito ce l'ha e' stato quello di fare solo a tratti quello che indubbiamente sa fare. È bello vedere questi campioni, anche se tirano dritto, anche se potrebbero fermarsi e non lo fanno. Ma non è bello solo per le foto. È bello rubar loro una finta, una giocata, un po' di coraggio. I croati hanno i talenti più belli del mondo, solisti sopraffini storicamente poco vincenti perché mai in grado di diventare squadra. E allora in questo sono anche questi fenomeni che non parlano perché non hanno voglia, che si concedono quando non hanno altro da fare a dover imparare da San Marino cosa vuol dire giocare per la maglia. Tutti in fila dietro un allenatore che ha detto: "Non eravamo noi, chiediamo scusa". Si migliora anche così, con i cazzotti nello stomaco, non stando a casa. Questa è la Nazionale di San Marino. Chi non la condivide, almeno la rispetti.

Roberto Chiesa