Logo San Marino RTV

Under 21: l'Estonia passa a San Marino 2-1

15 nov 2015
Under 21: l'Estonia passa a San Marino 2-1Under 21: l'Estonia passa a San Marino 2-1
Under 21: l'Estonia passa a San Marino 2-1 - Il minuto di silezio accompagnato dalla Marsigliese apre la sfida del San Marino Stadium.
Il minuto di silezio accompagnato dalla Marsigliese apre la sfida del San Marino Stadium. La nazionale di Mirco Papini si presenta senza lo squalificato Bernardi e per 7/11 è la stessa squadra dello storico pareggio in Estonia. La partita è equilibrata, il solito ordine tattico biancoazzurro non permette alla nazionale di Martin Reim di trovare gli spazi. Per Benedettini è solo ordinaria amministrazione. Così per 25 minuti, nei quali, il possesso palla è più estone, ma San Marino non soffre. Il gol che apre la partita arriva al 26', probabilmente l'unica sbavatura difensiva sammarinese, costa il vantaggio dell'Estonia, sul cross tagliato di Marin, Kait ci mette il piede e anticipa tutti per l'1-0. L'under ha il merito di non pesare lo svantaggio e trovare subito vigore nella velocità di Fabio Ramon Tomassini. L'attaccante biancoazzurro scappa via sul pallone, Slein prova a non farlo andar via: è fallo e rosso diretto. Tutto questo due minuti dopo il gol dell'Estonia. Sulla punizione Battistini trova la porta, ma non la forza, Tamme, più pratico che bello la blocca e al riposo è avanti l'Estonia. Nella ripresa avvio che non ti aspetti. L'Estonia va sul 2-0. Ojamaa, forse parte in fuorigioco, Benedettini ci mette la pezza, sulla respinta Marin la deviazione che vale il raddoppio. Il 2-0 taglierebbe le gambe a qualsiasi squadra, non a questa under, che appena due minuti dopo trova il primo gol del biennio internazionale. Davide Cesarini è il primo sulla respinta della difesa estone, il diagonale è preciso dove Tamme non può arrivare. San Marino cresce, l'Estonia è in difficoltà, la prima parte di ripresa è biancoazzurra, Muraccini da fuori chiama Tamme alla parata in angolo. Sul corner, Davide Cesarini sbaglia di un un niente l'appuntamento con la storia, la deviazione di testa è fuori di un soffio. San Marino ci crede, l'Estonia cerca di far passare il tempo. Nel finale il secondo giallo a Biordi ristabilisce la parità numerica e limita l'assalto finale. Benedettini tiene ancora in partita i suoi a due dalla fine del recupero, al fischio è 2-1 Estonia e quell'amarezza che sa di occasione mancata.

Elia Gorini

LE INTERVISTE A: Giorgio Crescentini (Presidente FSGC) - Mirco Papini (CT Nazionale San Marino)