Logo San Marino RTV

Bonaccini: "Ho molta fiducia nel doppio GP di Misano, speriamo col pubblico"

Il presidente dell'Emilia Romagna non esclude nemmeno un ritorno di Imola nella F1 2020: "C'è volontà di provare a discuterne seriamente"

4 giu 2020
Sentiamo Stefano Bonaccini in collegamento Skype
Sentiamo Stefano Bonaccini in collegamento Skype

La doppia tappa di Misano è una possibilità concreta e potrebbe anche essere a porte chiuse. La conferma arriva dal presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini: "Ce lo auguriamo, stiamo lavorando in tal senso. La Regione si è detta disponibile per aggiungere le risorse che mancano per quella che sarebbe un'occasione straordinaria: raddoppiare la tappa di MotoGP a Misano, in collaborazione con la Repubblica di San Marino.  Ho molta fiducia che questa possibilità possa diventare realtà e ci auguriamo ovviamente che possa essere in presenza, se non di tutto, anche di una parte di pubblico. Credo che la cosa più importante sia portare a casa due tappe. Se ci riusciremo, non ho dubbi che si troverà il modo di far conciliare le date (il 6 settembre, una delle date papabili per il GP di San Marino, ci sarà anche il GP d'Italia di F1, ndr) senza mettersi in alternativa ad altri importanti appuntamenti".

In questi giorni era emersa anche la candidatura di Imola per ospitare una delle tappe ancora "vacanti" della Formula 1 2020: "Il problema della Formula 1 è che ha costi di parecchi milioni di euro - spiega Bonaccini - dopodiché, se sarà possibile aumentare il numero di Gran Premi italiani e non sarà Monza ad ospitarli entrambi, credo che circuiti come quelli di Imola e Mugello abbiano tutte le caratteristiche per poterlo fare. Però queste trattative non si basano su volontà o parole, ci sono di mezzo tantissime risorse, anche pubbliche. Quindi nessun sogno, la volontà è quella di provare a discuterne seriamente ed è quello che faremo".