Logo San Marino RTV

MotoGP: Marquez all’ultimo giro si impone su Quartararo

Sul podio anche Vinales terzo. Valentino Rossi, conclude quarto al termine di una buona gara. Quinto Morbidelli, sesto Dovizioso

15 set 2019
Bryan Toccaceli alle premiazioni di Moto2
Bryan Toccaceli alle premiazioni di Moto2

Marc Marquez mette il punto esclamativo sulla vittoria del suo ottavo mondiale, il sesto in MotoGP. Lo spagnolo resta a ruota di uno straordinario Fabio Quartararo per 17 giri per poi beffarlo all’ultimo. Una strategia precisa di un fuoriclasse assoluto che anche a Misano ha voluto imporre il suo strapotere. Ormai una certezza anche il francese che a soli 20 anni può guardare al futuro con grande fiducia, ma per il momento deve ancora respirare lo scarico della Honda. Primo Marquez, secondo Quartararo, i due hanno saltato Vinales in testa nelle prime battute, e fatto il vuoto. Non è riuscito ad andare a podio Valentino Rossi ma questo non gli ha impedito di mandare a casa i 90 mila, in gran parte suoi tifosi, felici di averlo visto tenace e mai domo. Altri due italiani nei primi sei. Morbidelli quinto e Dovizioso sesto.

In Moto 2 sembrava fosse fatta per Fabio Di Giannantonio che ha chiuso la sua ottima gara al secondo posto. I giudici in un primo momento sembravano orientati ad infliggere penalità allo spagnolo Augusto Fernandez, poi il verdetto della gara è stato confermato. Primo Fernandez, secondo Di Giannantonio, terzo Alex Marquez. A premiare i piloti sul podio Bryan Toccaceli.

Vittoria per Tatsuki Suzuki in Moto 3. Si tratta del primo successo in carriera per il pilota giapponese della Sic Corse58, vittoria dedicata a Marco Simoncelli. In Moto E doppietta per Matteo Ferrari che si è imposto anche in Gara 2. Il pilota del Team Gresini assistito tecnicamente da Manuel Poggiali, ha preceduto Hector Garzo e Mattia Casadei. Caduto anche in gara 2 Alex De Angelis visibilmente amareggiato al termine della gara.

Da Misano l'inviato Lorenzo Giardi