Logo San Marino RTV

Rally Cile, Tanak al comando dopo la prima tappa

22" di vantaggio su Ogier, 28" su Neuville, 29" su Latvala.

di Riccardo Marchetti
11 mag 2019
Ott Tanak @motorsport.com
Ott Tanak @motorsport.com

La prima tappa del Rally del Cile si conclude come era iniziata, ossia con Ott Tanak in controllo. Avanti già dopo le prime tre speciali, l'estone della Toyota ha consolidato il primato prendendosi PS4 e PS5, col successo di Loeb nella PS6 non ne ha intaccato il dominio. Tra Tanak e Ogier ci sono 22”, mentre Neuville e Latvala sono staccati di 28” e 29”. E poi c'è Loeb, che con l'acuto nell'ultima prova si è riportato a ridosso della quinta piazza, occupata da Meeke a 46” dalla vetta. 1' 1 invece il ritardo di Evans, che dopo 4 PS di buon livello è incappato in qualche difficoltà nella quinta prova, vedendosi sorpassare in classifica dal 9 volte iridato. Dopo di loro, il vuoto. Gli altri sono tutti oltre i 2', compreso quel Mikkelsen che nello shakedown aveva brillato più di tutti. In gara però è un'altra cosa e il norvegese, dopo l'incidente della PS1, ha pure rischiato il cappottamento, uscendo dalla lotta per le posizioni che contano. Discorso simile per Lappi, che pur non commettendo errori gravi non è mai sembrato competitivo. Nel pomeriggio comincia la seconda tappa, che prevede altre sei prove, mentre le ultime quattro si disputeranno domenica.