Logo San Marino RTV

Rally Corsica, Ogier vince facile e allunga in vetta

8 apr 2018
Rally Corsica, OgierRally Corsica, Ogier vince facile e allunga in vetta
Rally Corsica, Ogier vince facile e allunga in vetta - Il leader iridato vince le prime tre prove speciali e da lì in avanti deve solo amministrare, chiude...
Il Rally di Corsica in fondo è un po' la sua tappa di casa, sarà per questo che Sebastien Ogier, di fatto, se lo guida in pantofole. Il campione iridato prende il comando nella prima prova speciale e non lo molla più, tenendosi a oltre 30 secondi dagli avversari già dalla PS 3. Alla fine l'unico a stargli sotto il minuto è Tanak – staccato di 36” 1 – mentre Neuville, primo inseguitore di Ogier nella generale, è terzo a 1' 07” 5. Il francese è al suo terzo successo in quattro tappe, un assolo o quasi che lo proietta sempre più verso il suo sesto mondiale consecutivo.

Per fare il vuoto in Corsica gli basta vincere le prime tre prove speciali
, a quel punto il solco è scavato e deve solo amministrare. A spartirsi le altre 9 sono Lappi, Loeb e Tanak, che ne collezionano rispettivamente 4, 3 e 2. L'estone galleggia a lungo ai bordi del podio, poi s'impone nella PS 11 e si prende la piazza d'onore. A premiarlo è la maggiore continuità rispetto agli altri contendenti, che a turno qualche errorino lo commettono.

Loeb (14°) si estranea dalla lotta all'alba della PS2, quando non tiene conto delle gomme ancora fredde, prende con troppa aggressività una curva e finisce in un fosso. Il 9 volte iridato sembrava l'unico in grado di competere con Ogier, perdendo le altre due prove del venerdì però è scivolato nelle retrovie e non ha più potuto lottare per il vertice. Meeke – 9° ma quasi sempre in competizione con Neuville per il secondo posto – viene tradito dal suo navigatore, che lo fa uscire di strada nella PS 10 indicandogli una curva da prendere in quinta, quando invece andava presa in terza. Lappi –6° e grande sorpresa del weekend – si gioca il podio nella PS 11, con una sbavatura costatagli una foratura. Neuville perde secondi preziosi nell'ultima prova, riuscendo comunque a tenere giù dal podio Sordo ed Evans. Latvala si è ritira, mentre Mikkelsen chiude 7°.

RM