Logo San Marino RTV

Storia e spettacolo al Legend 2019

A due settimane dall'edizione 2019, numeri da record per il grande evento sammarinese

27 set 2019

I fuoriclasse di ieri e di oggi, al volante di macchine da sogno, sono il preludio ad uno spettacolo davvero imperdibile. Rallylegend fa il pieno di iscritti, si prevedono 170 equipaggi, ma sopratutto riporta sul Titano i grandi nomi del rallysmo mondiale.  Si comincia con Thierry Neuville, la star dell'edizione 2019, al via con Hyundai i20 coupè WRC del team ufficiale, che ha scelto Rallylegend per una importante serie di test. Aria di mondiale che faranno respirare anche Andreas Mikkelsen, al suo primo Legend e Craig Breen, che torna a San Marino dopo la vittoria dello scorso tra le WRC. Naturalmente c'è grande attesa per il ritorno di Gigi Galli, al volante della sua Kia Rio da rallycross e per lo statunitense Ken Block, al debutto nella gara sammarinese con luna Ford Escort Cosworth. E poi, come sempre, sarà grande Italia con Miki Biasion, “Tony” Fassina, in gara con la sua splendida Lancia Stratos e Piero Longhi, che si cimenterà con la Ford Fiesta WRC.

Due le novità di questa stagione. La prima si chiama Rallylegend HERITAGE, una vetrina unica ed esclusiva, uno schieramento di una ventina di macchine che hanno fatto la storia dei rally negli anni ’70 e ’80. La seconda è il Legend Show, in programma giovedì 10 ottobre alle 21. Venti piloti si sfideranno su un percorso realizzato con due rotatorie, quella situata davanti allo stadio del baseball e quella della superstrada, all'altezza di Serravalle, collegate da un rettilineo di 350 metri. Partenze contrapposte e quindi due vetture contemporaneamente in gara, che si sfideranno su sei giri attorno ad ogni rotatoria. Un antipasto gustosissimo per un edizione che si preannuncia, ancora una volta, indimenticabile.