Logo San Marino RTV

Blu Thunder a San Marino

26 mag 2009
I Sioux erano uno dei 500 popoli che parlavano 40 lingue in totale, presenti nella parte nord del continente americano quando nell’ottobre 1492 arrivarono i conquistatori. Oggi vive in riserve, descritte, da chi le ha visitate, come baraccopoli. Qui un popolo un tempo orgoglioso che vive tra povertà, disoccupazione cronica e abuso di alcool.
Le loro scuole si occupano solo di insegnare le tradizioni artigianali, i giovani non hanno futuro perché gli è negato l’accesso alle università. Blu Thunder è la guida spirituale dei Lakota, una delle sette entità che formavano il popolo Sioux. Da tempo si batte perché il suo popolo possa riconquistare una dignità, distrutta da secoli, recuperare la lingua parlata anticamente, le loro cerimonie tradizionali. Ad accompagnare Blu Thunder due rappresentanti di Sentiero Rosso onlus, l’organizzazione che in Italia cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle reali condizioni sociali di ciò che resta di un popolo ridotto a sole 47mila persone. Questa mattina l’incontro con le Confederazioni sindacali, poi a Palazzo Begni il capo spirituale è stato ricevuto dal Segretario di Stato agli Esteri Antonella Mularoni.