Logo San Marino RTV

Campagna Apas “Qua la zampa! Prevenire è meglio che… pestare!”

24 mag 2012
San Marino - Campagna Apas “Qua la zampa! Prevenire è meglio che… pestare!”Campagna Apas "Qua la zampa! Prevenire è meglio che...pestare!"
Campagna Apas "Qua la zampa! Prevenire è meglio che...pestare!" - -
Progetto per la divulgazione educativa del giusto comportamento civico nei confronti degli animali di compagnia, in special modo i cani.
Prevenzione primaria per ricordare le sane pratiche indispensabili nella gestione di un che è animale parte integrante della famiglia.
Diverse problematiche in poche voci secondo uno schema elementare che parla dei cani in modo semplice e simpatico nel prospetto didattico ideato da Stefania Maragna. Buon senso, e tanto, per evitare di scatenare negli altri comportamenti antisociali pericolosi prinicipalmente per gli animali. Nozioni di base utili a tutti spedite a casa dei Sammarinesi per la convivenza (civile) fra creature in natura. Nel video le interviste ad Emanuela Stolfi (Presidente APAS) e Cristina Bonini (Centro Cinofilo San Marino)

fz

Comunicato stampa:
E’ stata presentata oggi, presso la Segreteria di Stato alla Cultura, la campagna educativa: “Qua la zampa! Prevenire è meglio che… pestare!”, a cura dell’Associazione Sammarinese Protezione Animali e del Centro cinofilo “San Marino Agility Dog”. La campagna è stata sostenuta e patrocinata dalle Segreterie di Stato alla Cultura e alla Sanità e, come hanno sottolineato i rispettivi Coordinatori, Mara Valentini e Gabriele Raschi, intervenuti alla presentazione a nome dei Segretari di Stato Morri e Podeschi, è un progetto di notevole importanza educativa per un corretto rapporto delle persone con i propri cani, per il rispetto degli animali e, al contempo, dell’ambiente in cui viviamo.
La Campagna, hanno spiegato il Presidente dell’APAS, Emanuela Stolfi e la rappresentante di “San Marino Agility Dog”, consiste nell’invio a tutte le famiglie sammarinesi di un opuscolo contenente consigli per una convivenza felice con i nostri amici a quattro zampe.
Viene sottolineata in particolare l’importanza della raccolta, da parte dei possessori di cani, delle deiezioni solide lasciate dai loro animali, sia per motivi igienici e di rispetto dell’ambiente che per prevenire reazioni di intolleranza verso gli stessi animali come, purtroppo, si è recentemente verificato con i casi di avvelenamento dei cani.
L’opuscolo contiene una serie di “buone pratiche” e di consigli per la scelta di un cane, per le sue necessità, per il suo trasporto e per la sua corretta educazione. Assieme all’opuscolo sarà fornito anche un “tesserino” contenente tutti i numeri utili per la gestione dei propri cani o per la segnalazione di problematiche legate agli animali. Saranno inoltre affisse locandine e distribuiti adesivi al fine di diffondere il più possibile questo messaggio educazionale.