Logo San Marino RTV

Mangiare o curarsi? Banco Farmaceutico in udienza dai Capitani Reggenti

Sabato 8 febbraio torna la raccolta del farmaco

di Sara Bucci
29 gen 2020

473 mila persone nel 2019 si sono rivolte, in Italia, in 1844 enti caritatevoli di prossimità per cure mediche. Aiutare chi è costretto a scegliere tra mangiare e curarsi si può, anche a San Marino: da dieci anni l'Iss in collaborazione con il Servizio Farmaceutico organizza la raccolta del farmaco, con risultati che il direttore Filippo Ciantia - ricevuto a Palazzo con organizzatori e volontari- ha portato davanti ai Capitani Reggenti Le farmacie coinvolte saranno quelle di Serravalle, Cailungo e Borgo Maggiore. I farmaci raccolti- senz’obbligo di ricetta e già predisposti in espositori dedicati- saranno donati alla Caritas San Marino-Montefeltro, a cui ad oggi si rivolgono a San Marino 120 persone, 50 delle quali in maniera costante. “Un'iniziativa- hanno ricordato i Capitani Reggenti- che ha contribuito anno dopo anno ad attirare l'attenzione dell'opinione pubblica sull'impossibilità d curarsi adeguatamente da parte di di persone e famiglie” Poi il ringraziamento a Caritas ed alle altre realtà che sanno dare risposta ad un periodo di crisi che ha ridimensionato le risorse, accentuando situazioni di disagio ed indigenza Filippo Ciantia, direttore generale Banco Farmaceutico. 

Nel video l'intervista a Filippo Ciantia, direttore Banco Farmaceutico