Logo San Marino RTV

Strage di Bologna: partita da San Marino la staffetta "Per non dimenticare il 2 agosto 1980"

27 lug 2019

E' partita, da Piazza della Libertà, poco prima delle 9, la staffetta da San Marino a Bologna, “Per non dimenticare il 2 agosto 1980”. Una iniziativa che si ripete ogni anno, e promossa in collaborazione con l'Associazione dei familiari delle vittime della strage alla stazione, nella quale persero la vita 85 persone. Presenti i responsabili dell'organizzazione: per il Titano Libero Barulli ed Ottavio Macina; per l'Emilia-Romagna Loris Venturi. La staffetta era composta dagli atleti del Gruppo Podistico Sammarinese. Dopo la sosta a Borgo Maggiore, di fronte alla lapide di Pietro Galassi – il sammarinese perito nell'attentato -, si è proseguito fino al confine di Dogana; dove ad attendere c'erano i podisti riminesi.  Insieme hanno raggiunto l'Arco di Augusto dove ad attenderli c'era l'assessore Mattia Morolli a testimonianza dell'appoggio dell'amministrazione riminese all'iniziativa. Tra gli 85 morti anche la giovanissima riminese Flavia Casadei.

La staffetta è una delle circa 30 che partono da diverse località italiane ed europee. Tutte convergeranno il 2 agosto a Bologna, in occasione del 39esimo anniversario, di quella che è considerata una delle pagine più nere della storia d'Italia.