Logo San Marino RTV

Strage in Francia: sospetti sul fratello

7 set 2012
Strage in Francia: sospetti sul fratello
Strage in Francia: sospetti sul fratello
Spunta la pista del denaro nel massacro di ieri ad Annecy: Saad al-Hilli, una delle 4 vittime, avrebbe avuto un litigio per questioni di soldi con il fratello, il quale pare si sia già presentato ieri alla polizia britannica per difendersi da qualsiasi coinvolgimento nella strage. Fonti di Sky News sostengono però che ad uccidere la famiglia britannica vicino ad Annecy potrebbe essere stato più di un assassino, aggiungendo che ciascuna vittima nell'auto è stata colpita da due proiettili alla testa, mentre il ciclista francese è stato ucciso con cinque colpi. Migliorano intanto le condizioni della più grande delle due sorelline sfuggite al massacro, che é stata nuovamente operata ed ora è fuori pericolo. Quanto alla più piccola, di 4 anni, rimasta otto ore nascosta fra i cadaveri dei familiari, è stata nuovamente interrogata ma "non ha fornito altri particolari". Il ciclista che è arrivato per primo sul luogo della mattanza ha invece rivelato agli inquirenti di aver visto un 4x4 verde o di colore scuro.