Logo San Marino RTV

Assemblea RF, Podeschi: "Le accuse verso Repubblica Futura sono state la piccola foglia di fico per coprire alleanze inconfessabili"

3 ott 2019
Assemblea RF, Podeschi: "Le accuse verso Repubblica Futura sono state la piccola foglia di fico per coprire alleanze inconfessabili"

Ieri sera si è tenuta l’Assemblea degli aderenti di Repubblica Futura. La riunione, molto partecipata, è stata aperta dalla relazione del Presidente Mario Venturini che ha svolto una serie di riflessioni sulla crisi politica che ha portato a elezioni anticipate e sugli sviluppi della stessa in vista delle elezioni politiche del prossimo 8 dicembre. “Repubblica Futura, durante le ultime settimane e non solo, ha tenuto un atteggiamento politico che privilegiasse gli interessi del Paese” – ha affermato Mario Venturini – “ci sono elementi di forte criticità sistemica come ribadito dal Fondo Monetario Internazionale – ai quali non sono state date risposte adeguate – e tentativi più o meno maldestri di influenzare il terzo potere dello Stato. Repubblica Futura chiede chiarezza e linearità di comportamento in questa fase politica caratterizzata da grande confusione”. Sono quindi intervenuti il Segretari di Stato Marco Podeschi e Nicola Renzi. Podeschi ha tracciato un breve riassunto di quanto avvenuto negli ultimi mesi e ha ricordato come “ci sarà modo di spiegare durante la campagna elettorale che le accuse verso Repubblica Futura sono state la piccola foglia di fico per coprire alleanze inconfessabili”. Renzi ha spiegato come “le proposte concrete per lo sviluppo del Paese devono essere il centro del programma di Repubblica Futura per garantire un futuro ai cittadini e alle imprese e costruire un nuovo modello sostenibile”. I membri del gruppo consiliare Fabrizio Perotto, Mattia Ronchi, Mara Valentini hanno manifestato disappunto sulla scelta deliberata di alcune componenti della maggioranza di porre fine a un progetto politico orientato al cambiamento. “Le priorità e le riforme da attuare erano già chiare dal 2016. In alcuni è mancato il coraggio di attuarle e di questo risponderanno ai cittadini”. Il decano Carlo Franciosi ha infine fatto appello alla necessità di lavorare per costruire una lista di donne e uomini che sappia rappresentare e portare avanti i progetti di RF. L’assemblea è continuata fino a tarda ora con gli interventi di numerosi aderenti. I lavori sono stati aggiornati alla prossima settimana. Questa sera è stato convocato il Coordinamento di Repubblica Futura per attivare tutte le procedure tecniche al fine di predisporre una lista di Repubblica Futura per le prossime elezioni politiche e, d’intesa con l’Assemblea, di lavorare alla redazione del programma.

c.s. Repubblica Futura