Logo San Marino RTV

Storie e Musica alle Torri con Luca Morganti e il Duo Antongirolami/Selva

28 giu 2018
Terzo appuntamento per STORIE E MUSICA ALLE TORRI, la manifestazione realizzata dalla Giunta di Castello di Città e dall’Associazione Musicale Allegro Vivo con la collaborazione di Valentina Rossi. Una rassegna che ha come caratteristica principale l’ambientazione di piccoli eventi culturali fatti di musica e parole nell’immediata semplicità del paesaggio e nella dolcezza dei colori del tramonto.
Lunedì 2 Luglio alle ore 18.30, presso i Giardini ex Monastero Santa Chiara, l’Architetto Luca Morganti terrà un intervento intitolato "Verso una prima forma urbana dell’antica Città di San Marino". I primi e ormai classici documenti che attestano la presenza del monte Titano non ci dicono nulla circa la conformazione fisica di una città. Ci parlano, però, di tutto ciò che viene prima, facendoci capire, a saperli leggere, molte più cose. In particolare ci ricordano che non può esserci città senza un supporto fisico geografico (la pietra, il monte) e un’idea, anche vaga, di cosa significhi “vita in comune” (il monastero, la città), due elementi che ritroviamo all’inizio della nostra storia e che la contemporaneità si è, invece, incaricata di superare senza, per questo, aver trovato un loro degno sostituto.
La parte musicale sarà affidata al duo di sassofoni di Gianpaolo Antongirolami e Michele Selva; l’idea è quella di presentare brani (originali e in trascrizione) che abbiano un legame storico e poetico con l’idea musicale di divertimento e intrattenimento. Così, in maniera trasversale, dalla “Tafelmusik” (musica da tavola) di Telemann, attraverso i “pasticci” musicali di Smith e la “musica da strada” di Nicolau, fino alle galanterie musicali per eccellenza di Mozart; unico filo conduttore il suono del sassofono capace di adattarsi agli stilemi musicali più diversi e ai timbri caratteristici di ogni scelta musicale
La rassegna proseguirà Giovedì 12 Luglio agli Orti Borghesi con la Prof.ssa Laura Rossi e l’Ensemble Mediterraneo.
Come al solito è importante segnalare che non è previsto alcun allestimento degli spazi: i partecipanti – se lo desiderano – dovranno provvedere autonomamente a cuscini e/o coperte per accomodarsi a terra.

Comunicato stampa